Le pagine della vergogna (115)

La gran massa dei tedeschi ignorò sempre i particolari più atroci di quanto avvenne più tardi nei Lager.
Lo sterminio metodico e industrializzato sulla scala dei milioni, le camere a gas tossico, i forni crematori, l’abietto sfruttamento dei cadaveri, tutto questo non si doveva sapere, ed in effetti pochi lo seppero, fino alla fine della guerra.

Per mantenere il segreto, fra le altre precauzioni, nel linguaggio ufficiale si usavano soltanto cauti e cinici eufemismi.
Non si scriveva “sterminio” ma “soluzione definitiva”, non “deportazione” ma “trasferimento”, non “uccisione col gas” ma “trattamento speciale”, e così via.

Primo Levi


Le pagine della vergogna


Spagna. Barcellona, arriva dalla Germania all’aereoporto senza indossare alcuna mascherina, nè alcun QR, nè – ovviamente – alcun Grin Kaz.
Semplicemente ha esercitato i suoi diritti fondamentali, senza lasciare che vengano violati in alcun modo.

Costituzione spagnola (per la Costituzione Italiana vale l’articolo 28).
Art 18.1 (diritto alla privacy) sviluppato dalla Legge Organica 3/2018, del 5 dicembre, sulla protezione dei dati personali.
Nessuno ha il diritto di chiedere dati sulla salute di un’altra persona.



Estratto dal rapporto della Canadian Care Alliance sull’ormai “famoso” 95% di efficacia delle inoculazioni del serial killer Pfizer.



Il Dr. Robert Malone in questo video commenta il rapporto della Canadian Care Alliance (quello qui sopra) sugli studi clinici di Pfizer che hanno permesso alla casa farmaceutica l’autorizzazione all’uso di emergenza, i loro errori, la manipolazione dei dati, il conflitto di interessi ed altri fatti rilevanti.



Estratto dal rapporto della Canadian Care Alliance sulle inoculazioni nei bambini e lo sviluppo delle miocarditi in seguito alle inoculazioni del serial killer Pfizer.



La osservazione della Dr. Barbara è assolutamente corretta, ed è (dovrebbe essere) alla base di ogni stato di diritto.
In poche parole, se tu mi minacci di far fuori (e con i veleni è così…) ed io dimostro che la minaccia è reale, ho tutti i diritti di difendermi.

Il problema è che in Italia (ed in altri 3 stati : Francia, Belgio, Spagna) ormai non esiste più alcuna Costituzione.
In poche parole : uno stato di Emergenza perenne equivale ad essere sempre in guerra.
Ed il problema fondamentale è che questo sembra che nessuno o quasi lo abbia capito.

Quindi l’unica legge ormai che conta è quella bellica.

Negli USA la situazione è diversa ; non solo sono uno stato federale, ma sopratutto – essendo un paese dove la vendita della armi è libera – in alcuni stati (ad esempio Texas, Kansas ed anche Florida) hanno già minacciato letteralmente di sparare a tutti coloro che proveranno ad avvelenare familiari e figli.



Canada : questi sono i piani di Trudeau. No comment.


Screenshot 20220103 204153


USA : atleti muoiono al liceo, al college e nelle leghe professionistiche. Ovviamente tutti inoculati. Esclusa correlazione.


AthletesDroppingDeadCovidVax large


Le pagine della vergogna


You cannot copy content of this page