Le mie personali regole (di trading)

Pubblicato il 10 Aprile 2019 da Veronica Baker

We are going to the moon that is not very far.
Man has so much farther to go within himself.

Anaïs Nin


Per un neofita oggi padroneggiare i mercati finanziari globali senza una opportuna preparazione ed uno studio costante è molto peggio che andare al Casinò.

Dove almeno la gente perde in allegria bevendo un cubalibre, gironzolando fra i tavoli, godendosi lo spettacolo dei giocatori, dei croupiers, di chi gioca alle slot-machine od al black-jack.

Per diventare un vero trader invece occorre prima percorrere un lungo viaggio dentro noi stessi.
Conoscersi davvero fino in fondo.

Ma l’introspezione talvolta può divenire un mostro divorante.
Che occorre nutrire con molto materiale, molta esperienza, molta gente, molti posti, molte creazioni.

Ed allora alla fine smette di nutrirsi.


Le mie personali regole (di trading)

Le mie personali regole
Occorre percorrere un lungo viaggio…

Stato mentale

La calma e l’umiltà sono lo stato ideale. L’ego e lo stress i peggiori nemici
Il mercato è sempre neutrale, non gli interessa che tu vinca o perda. Nel trading il nemico è dentro di te

Il primo passo è capire che ogni vittoria sarà solo temporanea. Mai abbassare la guardia

Fattori di stress ed ansia

Identifica ed elimina lo stress. Significa semplicemente che qualcosa nel tuo metodo non si adatta alla tua personalità

Fattori di stress possibili possono essere posizioni elevate oppure nervosismo dovuto a fattori esterni

Il mercato

Una volta definita la tua strategia (e fissati gli stop loss) non guardare la tua posizione. Le continue oscillazioni del mercato causano ansia, perdita di lucidità, decisioni impulsive ed (ovviamente) errori

Osservare il mercato in intraday spinge a cambiare continuamente opinione man mano che la situazione si modifica, aumentando stress ed incertezza

Dimensioni delle posizioni aperte ed unità di trade

Aumenta gradatamente le posizioni come in palestra i pesi
Se la dimensione della posizione aperta ti impedisce di stare tranquilla significa che è eccessiva. Riducila

Dopo una serie negativa provi una perdita di autostima, con una conseguente diminuzione della lucidità. Concentrati sugli errori fatti e se necessario dimezza l’entità delle tue posizioni

Dopo una serie molto positiva se ti senti troppo euforica stacca per un poco e riposati. L’euforia causa arroganza e sottovalutazione dei rischi

Il desiderio di aumentare la dimensione della tua posizione oltre il livello imposto è il primo segnale di euforia
Ragiona in termini di numero di unità di trade (100$=1 unità)

Strategia

Durante il trade concentrati esclusivamente sull’esecuzione corretta del piano

Cerca di fare la cosa giusta secondo il tuo metodo e non focalizzarti solo sul guadagno. Un profitto non è altro che la conseguenza di una serie di azioni corrette

Perdite

Sbagliare è inevitabile. L’importante è il risultato complessivo continuando a seguire il proprio metodo

Intuizione

L’intuizione è semplicemente quella parte dell’esperienza che risiede nel subconscio. Il segreto è la differenza tra ciò che tu vuoi che accada e ciò che tu sai che accadrà

Se rinunci al tuo ego, difendendo per forza la tua opinione iniziale, ed invece ascolti ciò che il mercato ti sta sussurrando otterrai moltissime informazioni utili

Speranza, paura e probabilità

Il successo nei mercati consiste principalmente nel padroneggiare il calcolo delle probabilità. Concentrati esclusivamente su quello che sta effettivamente accadendo

La speranza e la paura impediscono la corretta valutazione della probabilità di un evento

Appena ti sfiora l’idea di aver individuato un trade favorevole entra in gioco la speranza. La mente tende a dare più importanza ai fattori a sostegno e sottostima quelli contrari

La paura a sua volta fa sovrastimare i fattori sfavorevoli e spinge quindi a uscire troppo presto da un buona posizione

Il rispetto delle regole minimizza l’influenza negativa di speranza e paura. Sia perché ti senti più sicura, sia perché sai già cosa fare e quando

Basati sulle tue regole, non sulle tue opinioni. Altrimenti sarai timorosa quando dovresti essere coraggiosa e coraggiosa quando dovresti essere cauta.



BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page