Le 42 Leggi Egiziane di Maat

Pubblicato il 23 Aprile 2022 da Veronica Baker

In Egitto i 42 comandamenti non avevano una funzione punitiva, ma erano considerate un modo per vivere bene e rispettare gli altri.

Veronica Baker


Le 42 Leggi Egiziane di Maat

La stragrande maggiornza delle persone hanno letto (od almeno sentito parlare) della storia biblica di Mosè e dei Dieci Comandamenti.
Ma non hanno mai sentito parlare delle 42 Leggi di Maat.

Maat era la dea egizia progettata per evitare il caos e mantenere la verità nell’antica Kemet (Egitto).
Nella storia biblica, Mosè fu educato in ‘tutta la saggezza degli egiziani’ secondo gli Atti 7:22.

Ciò significa che sarebbe stato ben consapevole delle 42 leggi di Maat.
Forse Mosè fu ispirato dagli antichi insegnamenti egiziani quando scrisse i comandamenti ?


Gli egiziani seguivano i quarantadue comandamenti di Maat, figlia di Ra, emblema della Giustizia e della Verità.
I suoi simboli erano “la bilancia” e soprattutto “la piuma”, l’Ordine Cosmico contrapposto al caos sterile.

La sua nemesi era Isfet, la menzogna, il Caos.
Maat era stata inviata dal Padre per eliminarlo.

Il ruolo di Maat era primario nella pesatura delle anime nel Duat, l’oltretomba egizio.
La sua piuma era la misura che determinava se l’anima del defunto avrebbe raggiunto l’aldilà o meno.

Il cuore, sede dell’Anima, di ogni defunto, secondo gli egizi, veniva soppesato, nella Sala delle due Verità, o delle due Maat sul piatto di una bilancia custodita da Anubi.
Sull’altro piatto stava la piuma di Maat.

Il peso del cuore non doveva superare quello della piuma.

Questo è il motivo per cui il muscolo cardiaco non veniva asportato dalla salma durante la mummificazione, a differenza di tutti gli altri organi.

Se il cuore risultava dello stesso peso della piuma di Maat, o più leggero, ciò significava che il trapassato aveva condotto una vita virtuosa e sarebbe perciò stato condotto nei campi Aaru, luogo di beatitudine, presso Osiride.
Se invece pesava più della piuma, il cuore veniva divorato dal mostro Ammit, senza speranza d’immortalità.


Le 42 Leggi Egiziane di Maat


1.Non uccidere e non permettere che nessuno lo faccia.
2.Non tradire la persona che ami o il tuo coniuge.
3.Non vivere nella collera.
4.Non spargere terrore nelle persone.
5.Non assalire e non provocare dolore al prossimo.
6.Non sfruttare il prossimo e non praticare la schiavitù.
7.Non danneggiare e provocare dolore all’uomo o agli animali.
8.Non causare spargimento di lacrime.
9.Rispetta il prossimo.
10.Non rubare ciò che non ti appartiene.


11.Non mangiare più cibo di quanto te ne spetti.
12.Non danneggiare la Natura.
13.Non privare nessuno di quello che ama.
14.Non dire falsa testimonianza.
15.Non mentire per far del male ad altri.
16.Non imporre le tue idee agli altri.
17.Non agire per fare del male agli altri.
18.Non parlare dei fatti altrui.
19.Non ascoltare di nascosto fatti altrui.
20.Non ignorare la Verità e la Giustizia.


21.Non giudicare male gli altri senza conoscerli.
22.Rispetta tutti i luoghi sacri.
23.Rispetta e aiuta chi soffre.
24.Non arrabbiarti senza valide ragioni.
25.Non ostacolare mai il flusso dell’acqua.
26.Non sprecare l’acqua per i tuoi bisogni.
27. Non inquinare la terra.
28.Non nominare il nome dei Neteru invano.
29.Non disprezzare le credenze altrui.
30.Non approfittare della fede altrui per fare del male.


31.Non pregare né troppo né troppo poco gli Dei.
32.Non approfittare dei beni del vicino.
33.Rispetta i defunti.
34.Rispetta i giorni sacri anche se non credi.
35.Non rubare le offerte fatte agli Dei utilizzandole per te
36.Non disprezzare i riti sacri anche se non ti aggradano.
37.Non uccidere gli animali senza una ragione seria.
38.Non agire con insolenza.
39.Non agire con arroganza.
40.Non vantarti del tuo benessere di fronte ad altri.
41.Rispetta questi principi.
42.Rispetta la legge se non contrasta con questi principi


BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page