L’€ non salterà (per ora)

Pubblicato il 8 Dicembre 2011 da Veronica Baker

  • Rumor on: 15:25 pm: EU LEADERS DETERMINED TO MOVE TOWARDS “NEW FISCAL COMPACT” – SUMMIT DRAFT
  • Rumor off: 15:45pm: GERMANY REJECTS DRAFT MEASURES INCLUDING BANKING LICENCE FOR ESM

Importante ed ormai costantemente ripetuta premessa : non è compito di chi fa trading commentare le news che si rincorrono costantemente sui mercati , ed infatti tutto quello che scriverò dal punto di vista decisionale per me conta lo zero assoluto .

Ma basta avere un po’ di esperienza di price action e soprattutto leggere i grafici in chiave dinamica ( e non statica come con l’analisi tecnica tradizionale, ormai obsoleta come l’utilizzo di stop troppo ravvicinati ) per capire che il valzer di dichiarazioni cui si sta assistendo in queste ore sono solo il classico fumo negli occhi da mandare in pasto ai mass-media dell’intera UE per fare digerire a tutti il “rigoren und sakrificien”che arriverà per forza prima o poi ( nel WE ? ) : i krukki sono testardi, ma (spero) non completamente rincoglioniti , a loro va bene tenere il bastone e la carota, ma non rompere il giochino che li fa costantemente guadagnare  ( ma è sempre possibile che vogliano tagliarsi i coglioni ).

Per quanto mi riguarda, è ormai un mese che ignoro quasi totalmente l’informazione ufficiale, limitandomi a leggere i titoli ed a guardare i miei sistemi ( non ho mai acceso la TV negli ultimi due mesi , ad esempio ! , ed ho ridotto l’accesso a siti informativi, anche se leggo i titoli dei giornali cartacei locali ) : una dieta nell’informazione che mi appare molto salutare e che mi ha sgombrato la mente ancora di più dalla bulimia informativa cui siamo normalmente sottoposti ( io per prima).

Per la cronaca, l’impostazione rialzista di molti indici globali non è stata toccata dallo sciacquone di oggi ( ma domani si andrà ancora pesantemente giù almeno all’inizio ) che deve servire da monito per forzare la mano e minacciare una rottura del sistema che non conviene a nessuno in questo momento ( e gli stops sono lontani  , in ogni caso domani è un altro giorno e dopodomani pure , vedremo che dirà il signor mercato ) ; oggi si deve ragionare in termini dinamici di espansione della volatilità e di divergenze di gruppi di titoli , nonchè di andamenti valutari che ci dicono che la BCE stamperà e l’€ non crollerà ( lento indebolimento contro tutte le valute costante da giorni e non un crollo repentino ) , il monito della associazione di stampo mafioso S&P è stato chiaro, così come SuperMario oggi.

Ma il finale sarà in ogni caso tragico.

You cannot copy content of this page