Il vaso di Pandora

Pubblicato il 30 Agosto 2019 da Veronica Baker

Non c’è niente di più rischioso della percezione diffusa che non esista alcun rischio.

Howard Marks


Narra la mitologia greca che il vaso fosse un dono fatto a Pandora da Zeus, il quale le aveva raccomandato di non aprirlo.
Pandora, che aveva ricevuto dal dio Hermes il dono della curiosità, non tardò però a scoperchiarlo, liberando così tutti i mali del mondo.

E così sul fondo del vaso rimase soltanto la speranza…

Il vaso di Pandora

Il vaso di Pandora
Le statistiche parlano chiaro…

Le statistiche parlano chiaro.
Il 90% dei trader retail brucia il 90% del proprio capitale nei primi 90 giorni.

Tra loro ci sono persone riuscitissime nella propria professione.
Ma quando fanno trading perdono improvvisamente il lume della ragione.

Penso che ci sia sotto una nascosta propensione al vizio del gioco.

Oppure arroganza e presunzione che, se in altri ambiti lavorativi possono talora premiare, nei mercati finanziari invece spesso sono l’anticamera della tragedia.

Le varie fiere (da anni non le visito più) sembrano una kermesse per insegnare a giocare d’azzardo.

Gente spaesata che guarda il book senza sapere nemmeno cos’è uno spread bid-ask.
Oppure che fanno fatica a capire la leva che utilizzano.

Pensionati che vogliono far fruttare velocemente la loro liquidazione.

Giovani che utilizzano esclusivamente derivati ma che non sanno calcolare una semplice percentuale.

Personaggi che investono nei mercati allo stesso modo in cui opererebbero al casinò.

E potrei continuare a lungo con questo elenco degli orrori.

Come è possibile che gente del genere non perda (quasi) tutto ?



BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page