Il silenzio sulla verità

Pubblicato il 15 Maggio 2020 da Veronica Baker

I maggiori trionfi della propaganda sono stati compiuti non facendo qualcosa, ma astenendosi dal farlo.
Importante è la verità, ma ancora più importante, da un punto di vista pratico, è il silenzio sulla verità.

Aldous Huxley


Nel post precedente ho affermato :

Nelle ultime elezioni, gli italiani hanno votato per un partito che – a parole e promesse – doveva essere anti-establishement, anti-vaxx, anti-UE, anti-corruzione, anti immigrazione di massa.
Ed ovviamente più potere al popolo.

Il risultato è stato l’introduzione del peggiore e più devastante Cavallo di Troia (del Nuovo Ordine Mondiale) che il mondo abbia mai visto.

Il silenzio sulla verità
Era facilissimo immaginare che sarebbe successo proprio questo…

Dal mio punto di vista, era facilissimo immaginare che sarebbe successo proprio questo.
Bastava solo guardare il loro simbolo che già spiegava tutto.

Ma voglio fare un ulteriore passo indietro.

Presentando un vecchio post in cui rispondevo a tono (inutilmente) ad i soliti personaggi che in seguito ho definito “annientatori professionisti“.
L’errore (da parte mia) era il cercare in ogni caso con costoro un confronto dialettico e democratico lasciando ai lettori la possibilità di commentare.

Mai più.
No, con questi personaggi proprio non è possibile.

Questi vivono di sterili polemiche nel migliore dei casi.
E menzogne nel caso peggiore.

Ecco un esempio risalente all’anno 2009.
Ma ne potrei fare altri 100 dello stesso tipo.
Notare la disinvoltura e la sfacciataggine delle argomentazioni :

Caspita, mi spiace molto che nessuno di voi abbia contribuito in qualche modo a cambiare l’attuale situzione.
Tutto sommato penso che avevate qualcosa di meglio da fare….
Io dopo avere letto il programma proposto ho dato il mio voto al movimento 5 stelle perchè lo reputo una valida alternativa all’attuale sistema dei partiti, i risultati ottenuti sono più che soddisfacenti tenendo conto che siamo appena all’inizio.

Per il resto credo che ci meritiamo i politici che abbiamo vista la profonda ignoranza che dilaga nella testa delle persone alimentata dal controllo quasi totale dei mezzi di informazione, e qui mi fermo perchè non voglio che Veronica blocchi anche questo angolo di riflessione.
Buona serata, Sacha.

Notare la presa per il culo della chiosa finale, in cui l'”annientatore professionista” afferma candidamente – dopo un nugolo di stronzate – che era stato bloccato il suo angolo di riflessione.
In realtà, la risposta che aveva ricevuto era questa :

Certo che avevo di meglio da fare, e mi sembra di averlo spiegato da sempre il mio pensiero.
Questo blog non si occupa di politica, se non economica (campo per altro molto vasto).

Come ho già detto più volte, la politica di ogni genere mi ha ormai da diversi anni stufata, dopo avere visto con i miei occhi (mi sono bastati pochissimi mesi) come si ragiona in tali ambienti (il colore è assolutamente risibile, per altro).

E non contento della mia ulteriore risposta – e di quella di altri commentatori – continuò ancora a lungo nel suo flame.
La verità era invece un’altra, molto più semplice :

Non puoi avere certi numeri senza che “qualcuno” decida che deve calcare il tuo palcoscenico.

E non ci si deve per nulla stupire se oggi l’Italia è morta e sepolta.


March 14, 2013


1201265 209f5e5986 m
Di cui (purtroppo) mi aspettavo esattamente lo svolgimento in questi termini…

Ho disprezzo per un popolo come quello italiano capace solo di offrire lo spettacolo indecente cui stiamo assistendo in questi giorni.
E di cui (purtroppo) mi aspettavo esattamente lo svolgimento in questi termini .

Un manipolo di personaggi squallidi, di bassa lega.
Gente che dal punto di vista umano non vale nulla.

Capace solo di pugnalarti alle spalle dopo che gli hai dato una mano e li hai aiutati.
Oppure semplicemente ti sei proposta a fare davvero qualcosa di concreto e non le solite chiacchiere.

Meschini fino alla fine.
Ma per me non è certo una novità.

Avevo già imparato da anni a conoscere il paradigma del “loro” nuovo mondo.

Specchio fedele del popolo italiano.
Personaggi che non ho mai conosciuto personalmente ma che sono ben noti sia nell’ambiente informatico, sia in quello economico/finanziario.

Agivano giornalmente per distruggere il mio blog (i dettagli nello sterminato archivio di questo sito) che era veramente un gioiello nell’ambiente.
Seguitissimo, anticipava di anni luce le tematiche che da lì a poco sarebbero state di dominio pubblico (consiglio a tutti di leggere gli archivi, scoprirete delle sorprese interessanti tipo i motivi – ovvi – per cui doveva essere zittita la mia voce).



StrongerthanDestiny


You cannot copy content of this page