Il nuovo ballo dell’anno

Pubblicato il 18 Marzo 2021 da Veronica Baker

Se in un film si vede un uomo tagliare a pezzi il seno di una donna, il film viene semplicemente classificato come adatto ad un pubblico adulto.
Ma se, Dio non voglia, si vede un uomo baciare il seno di una donna, il film viene classificato come pornografico.

Perché la violenza è più accettabile della tenerezza ?

Sally Struthers


Il nuovo ballo dell’anno

Un valzer…



Io però sono “vecchia”, arretrata, decrepita e soprattutto “non moderna”.
E ricordo che ai miei tempi andava di moda più o meno questo :



Il nuovo ballo dell'anno
Immagino che questo farà riaffiorare qualche ricordo…

Immagino che questo video farà riaffiorare qualche ricordo…

A mio parere – nonostante i numerosi problemi personali che ho vissuto allora – è stata un’era meravigliosa.
Fatta di dolcezza, bellezza, poesia, semplicità, scoperta, unicità, creatività, amicizia, rispetto, tenerezza…e potrei continuare con altre mille sensazioni.

Oggi letteralmente hanno raso al suolo tutto.
La tecnologia ha calpestato i valori della pazienza e della condivisione.
Uno spirito eccessivo di competizione e soprattutto una sete demoniaca di potere ha invece distrutto la nostra umanità e la nostra serenità.

Ho avuto la fortuna di vivere sia nell’anima che nelle mie vene tutte queste sensazioni bellissime vissute in prima persona in quell’epoca.
Ed anche il dono (questo innato dentro di me) di riuscire in seguito a trasmetterle agli altri.

Il calore della umanità, il lato umano della nostra vita, il sentimento, l’erotismo.

Oggi tutto avvolto nella plastica.
Disumano e senza sentimento alcuno.

Ma il mio più grande dispiacere è per i giovani di oggi.

Non vivranno mai più una giovinezza così spensierata come la mia.
A meno che non si riesca a rovesciare il piano diabolico del “Club” e di tutti i suoi scagnozzi corrotti a suon di miliardi di dollari in giro per il mondo.

Ma in ogni caso per quanto mi riguarda non cambierà nulla nemmeno di un millimetro.
La mia umanità non potranno mai togliermela.
Nè potranno mai cambiarmi.



Veronica


You cannot copy content of this page