Il (famoso) ramo d’iperbole

Pubblicato il 19 Aprile 2012 da Veronica Baker

Gli ordinativi totali dell’industria hanno registrato, nello scorso febbraio, un calo congiunturale del 2,5%, sintesi di una riduzione del 4,9% degli ordinativi interni e di una crescita dell’1,1% di quelli esteri. Nella media degli ultimi tre mesi gli ordinativi totali diminuiscono dell’1,5% rispetto al trimestre precedente. Nel confronto con il mese di febbraio 2011, l’indice grezzo degli ordinativi segna un calo del 13,2%.

Per gli ordinativi, : prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (+6,6%). Il calo più ampio si registra per la fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi (-29,7%).

Nel 2012 i consumi si ridurranno in un modo che non ha precedenti dal dopoguerra, con un calo del 2,7%”. Lo ha affermato il direttore ufficio studi Confcommercio, Mariano Bella, durante la conferenza di presentazione dell’osservatorio sui consumi del Censis, aggiungendo come la situazione “non è fisiologica ma patologica e bisogna prendere provvedimenti più vigorosi”.

Fonte : Adnkronos

Unico commento : Mio post ( incazzoso) del 9.12.2011 , la strage degli analfabeti.

Come volevasi dimostrare, l’iperbole sta velocemente aumentando di velocità.

prop La strage degli analfabeti

You cannot copy content of this page