Il destino di ogni impero

Pubblicato il 20 Luglio 2020 da Veronica Baker

Nella caduta ci sono già i germogli della risalita.
Fragili ma verdi.
Vanno coltivati con premura.

Carl Gustav Jung


Il destino di ogni impero
Una civiltà prospera se tutti ne traggono beneficio…

Una civiltà prospera se tutti ne traggono beneficio.
Quando invece esiste una oligarchia che detiene dei privilegi esclusivi, il suo declino (ed il suo inevitabile crollo finale) è già in corso.

Per rendere il mondo migliore non c’è bisogno di creare dogmi che limitino le scelte individuali.
O che le indirizzino verso specifiche concezioni esistenziali.
Regole sono ovviamente necessarie per evitare un’anarchia totale.

Non c’è bisogno di promulgare leggi che garantiscano diritti particolari a favore di uno specifico gruppo.
Il fondamento di una civiltà in espansione è infatti :

Tutte le persone devono essere trattate nel medesimo modo.

Etnia, colore della pelle, credo religioso, genere.
Devono condividere sempre diritti comuni di uguaglianza.

Tutti ovviamente non sono dotati delle stesse capacità.
O lo stesso talento nel lavoro, nelle arti, nei rapporti sociali.
Questo è sempre e comunque un dono di Dio.

Purtroppo decisamente spesso ci si scontra con persone che hanno una strana concezione del significato di “altrui”.
C’è infatti chi, pur non avendone alcun diritto, ama insinuarsi abusivamente e prepotentemente nelle pieghe della vita degli altri.
Tentando di condizionarle secondo i canoni del tutto arbitrari della sua filosofia.
Spesso non corrispondente alle esigenze di alcuno se non alle proprie.

Chiunque deve avere il diritto di coltivare il proprio talento.
Qualunque sia la professione scelta.

La vera libertà, oltre che per le innumerevoli altre cose, passa anche per queste.
E fare certe scelte non significa non rispettare la libertà altrui.
Ma esercitare la propria.

Quando manca questo presupposto fondamentale in un paese (od in una civiltà), il capitale umano (e finanziario) si trasferisce immediatamente verso lidi più sicuri.
Dove sono rispettate basilari condizioni di vita.

Il destino di ogni Impero

Infatti quando cadde l’Impero Romano, la maggior parte della popolazione aveva già abbandonato la capitale.
Tasse troppo alte e corruzione alle stelle avevano portato la città al collasso totale.

Un impero alla fine della sua esistenza si sgretola sempre.
Gli esempi storici sono innumerevoli.
Impero Romano, Impero Celeste Cinese, Impero Britannico, Impero Ottomano, Impero Austro-Ungarico, Yugoslavia, Unione Sovietica.

Questa volta tocca all’Unione Europea, al Canada, all’Australia.
E soprattutto agli Stati Uniti.

Impedire il collasso è ormai impossibile.
Le metastasi si sono ormai diffuse dappertutto.
Ma forse siamo ancora in tempo ad evitare una devastazione totale.



BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page