Game over, Italy

Pubblicato il 30 Dicembre 2011 da Veronica Baker

 The IMF blames the failure of its growth predictions, and austerity measures, on the impact of Greek public resistance. Yet in well-behaved not-Greece, the same bad medicine has resulted in a rising deficit, stagnant growth, sustained emigration, and unemployment at about 15%. In its latest quarterly report, the IMF praised Ireland’s “exceptional” efforts to meet its targets, but this praise comes at a time when the fiction of a reward for good behaviour is falling apart.

Stralcio da un articolo pubblicato sul Guardian di oggi, leggetelo attentamente , perchè questo sarà semplicemente il ( nostro) futuro.

L’Irlanda ha provveduto a rientrare alacremente  entro i parametri richiesti dal FMI e quindi dall’UE , risultato finale dopo circa un anno e mezzo :

  • Deficit in forte aumento e non in calo ( ovviamente, la spirale deflattiva porta proprio a questo risultato se si aumentano i balzelli )
  • Disoccupazione arrivata al 15% ( strano, vero ? direi di no…)
  • Emigrazione in continua crescita ( C’è altra soluzione ? )
  • Spread con il Bund sempre costantemente alto ( ma va ? )
  • Prestiti usurai allo stesso tasso del 2008 , mai calati ( ovviamente )
  • Adeguamento fiscale richiesto a persona dai tecnocrati dell’UE : 4600€ ( austerità ? No, ritorno alla povertà )

Dunque c’è qualcosa che non quadra ?

Ireland is feeling the squeeze

Errore, invece (ovviamente) quadra tutto , lo ripeto, per chi conosce ed ha capito lo spartito suonato è fin troppo facile capire il risultato finale, sono almeno due anni che continuo a ripeterlo.

Ed ora serve molto a poco sbraitare , perchè i giochi sono fatti.

Game over , Italy.

 

You cannot copy content of this page