Svalutazione del Chf !

Pubblicato il 6 Settembre 2011 da Veronica Baker

La Banca nazionale svizzera (BNS) ha fissato il corso minimo di 1,20 franchi per un euro (BNS). Nel frattempo l’euro si è arrampicato subito verso questo limite .

Qualcuno ha ancora dei dubbi sulla solidità dei fondamentali del CHF come valuta , dato che un movimento del genere è una SVALUTAZIONE del 10% DELLA PROPRIA DIVISA , tipico della vecchia Lira  ?

Ed a proposito , il trade del secolo da fine del mondo proposto da Goldman Sachs , il certissimissimo long put €/Chf che consigliava ai suoi clienti migliori che fine ha fatto ?

E’ finito nel cesso, come tutti i trade consigliati dalla madre di tutte le MAFIE MONDIALI ( che infatti ha piazzato un suo uomo di ferro a capo della BCE ).

Ed i consigli da fine del mondo di UBS apparsi ieri , con guerre civili , morte e distruzione in arrivo  ?

Faranno la stessa fine , ormai i banksters conoscono il giochetto ed utilizzando le grancasse dei bloggers catastrofisti ad oltranza come Zerohedge ed affini ( per tacer dei soliti politicanti da quattro soldi che farebbero meglio a tornare a fare i comici piuttosto che sproloquiare di argomenti di cui non conoscono nemmeno l’ABC ) giocano sul fatto che la la rete internet propaga più veloce della luce queste informazioni…

…e  mettono paura alla gente di situazioni che NON accadranno mai.

Ma svalutazioni pesanti sì , ed in questo modo – anche se sarà intaccato il ( nostro ) potere d’acquisto , sarà considerato sempre meglio della fine del mondo…

La prossima bolla è quella sul Bund e sui T-Bonds amerikani , destinata ad esplodere senza pietà.

Comprate long Bund, mi raccomando, le scadenze tecniche sono vicine e c’è un bel contango di una figura fra Settembre e Dicembre…

Il più colossale short squeeze nella storia del Forex : €/Chf + 9.5%, $/Chf +9% , agevolato dal fatto che ieri era festa negli USA !

Un bagno di sangue senza precedenti , sfasciati altri hedge al 100% oggi dopo quelli travolti dallo sciacquone di Agosto .

Qualcuno ha ancora dei dubbi su quale sia la parte pericolosa del mercato ,quella long o quella short ?

Ed ecco cosa scrivevo ieri e ripetevo da settimane , per altro :

Capitolo a parte il CHF , che è diventato il vero barometro della solidità monetaria dell’UE ,ma che ormai ha perso parte del suo appeal soprattutto a causa delle enorme ( in % ) montagna di debito accumulata dalla SNB che ha causato un deterioramento dei suoi fondamentali . Ad ogni buon conto €/Chf e $/Chf sono i due cross da tenere in questo momento sott’occhio ( long strangle Dec sul secondo cross è promettente, ma soprattutto attenzione al possibile H&S in fieri ) , insieme allo Yen/$ ingabbiato in pochissimi ticks da diversi giorni ( long straddle Dec è un’ interessantissima idea , forse l’unica davvero a profilo di basso rischio in questo momento ) .

Purtroppo il long strangle è andato ( ma è andato avanti il difensivo Long €/Chf e $/Chf , sia pure con piccoli lotti ) mentre è certo adesso lo straddle sul $/Yen, dove succederà ancora qualcosa di grosso .

Ma hanno deciso di svalutare tutto e subito .

P.S.: target 1.40 €/Chf e parità $/Chf , long Yen/$ e long Dollar index – quest’ultimo possibilmente a leva ! – , anche l’€ deve svalutarsi ed i krukki devono prenderne atto .

P.P.S.:  gli svizzeri NON hanno messo il divieto di short selling per nessun titolo in questo periodo, nemmeno per i disastratissimi finanziari come CS ed UBS .

P.P.P.S.: giovedì escono i dati sul Pil greco, l’attesa è che saranno orrendi , com’è ovvio che sia . Altro short squeeze in arrivo  ? Tutti pensano che falliranno , invece personalmente un minuscolo chip su Atene lo metto ,  i greci mi sono simpatici ed hanno mostrato di apprezzarmi soprattutto come persona…

You cannot copy content of this page