Eccessiva mitizzazione

Pubblicato il 8 Maggio 2019 da Veronica Baker

La saggezza non sta nel distruggere gli idoli, sta nel non crearne mai.

Umberto Eco


Eccessiva mitizzazione
Non mitizzare eccessivamente…

In questi ultimi giorni mi è capitato di leggere “Storia di un ex-tifoso“.
Un libro che mi ha incuriosita per diversi motivi.

Prima di tutto, ho avuto modo di conoscere personalmente l’autore Massimo Camiciottoli durante gli ormai – ahimè ! – lontani anni in cui eravamo compagni di classe al Liceo.

Poi l’argomento : la sua ventennale esperienza di sfegatato tifoso.
Seguito da una lunga e profonda riflessione.

Il “tifo” non è che altro che è un legame fittizio ed artificioso con un qualcosa che ci è del tutto estraneo.
E soprattutto non dà alcuna soddisfazione personale.

Al contrario invece di una disciplina sportiva praticata in prima persona.

A mio avviso il medesimo concetto è fondamentale per tutti coloro che aspirano a diventare trader.
Soprattutto per chi desidera cimentarsi in questa disciplina in modo altamente professionale.

Tornando alla mia esperienza personale, nei miei primi anni di carriera (circa venti anni fa) ho sicuramente mitizzato i Market Wizards in generale.

Un’eccessiva mitizzazione

Occorre avere un proprio stile.
Non scimmiottare metodi già utilizzati da altri.

Perchè – lo ripeto ancora una volta – il trading deve essere gratificante prima di tutto a livello emotivo.
Non focalizzarsi esclusivamente sul guadagno.
Il profitto non è altro che la conseguenza di una serie di azioni corrette.

Occorre compiere le scelte giuste seguendo il proprio trading-system.
Un modello altamente personalizzato.
Disegnato su misura come un vestito da sera confezionato da uno stilista.



BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page