DXY sugli scudi, Euro a picco

Pubblicato il 21 Gennaio 2010 da Veronica Baker

La situazione economica in Grecia sta peggiorando giorno in giorno.
Nonostante le promesse, il paese è ora in piena crisi di liquidità :  nuovo record dei CDS a 346 bps.

Ormai è solo una questione di tempo prima che vengano chiuse tutte le posizioni corte contro il DXY e la situazione esploda.
Grecia ad un passo dall’esclusione dall’euro ?

1.41 nell’€/$ ( primo target da me dato qualche settimana fa , cui nessuno ci credeva….. ) già raggiunto , secondo target del movimento 1.34, forse addirittura entro un paio di mesi  ( ora è probabile un temporaneo rimbalzo da livelli di ipervenduto ).

E la forza del $ contro tutte le valute mondiali è riassunta dal DXY, ad un passo dalla rottura della resistenza :

E la forza dello Yen nei confronti dell’€ non potrà certamente fare felice la Boj, dato che il Giappone sta disperatamente cercando di uscire dalla recessione svalutando la sua moneta :

Nel frattempo, lo Yo-yo sullo Spoore pare continuare , l’HFT continua nella sua opera , ma qualche cosa pare cambiato :

Dopo avere toccato in chiusura la resistenza a 1150 – dando l’illusione ottica di romperla, lo S&P è violentemente sceso nelle prime due ore di contrattazione fino a perforare temporaneamente il supporto a 1130 , da cui – naturalmente ! – è subito rimbalzato.

Ma questa volta pare una questione di giorni – se non di ore – la sua rottura, anche perchè se guardiamo il grafico giornaliero….

….terribilmente simile a quello di GOOG che ho mostrato qualche giorno fa, e il comportamento potrebbe molto probabilmente essere lo stesso…

E guardando anche a livello di trades realmente effettuati lo Spoore – con l’utilissima tecnica del market profile che indica esattamente i livelli di supporto e di resistenza sia a livello di prezzo, sia a livello volumetrico – si vede che area 1127/1132 è veramente la linea del Piave…..

You cannot copy content of this page