Democrazia diretta

Pubblicato il 5 Aprile 2021 da Veronica Baker

Si ritiene che la politica sia il secondo più antico mestiere del mondo.
Sono arrivato a rendermi conto che è fortemente somigliante al primo.

Ronald Reagan


Democrazia diretta
Non importa quanto possa offendere qualcuno…

L’avanzamento della tecnologia oggi permetterebbe facilmente di eliminare qualsiasi forma di governo “rappresentativo”.

Ma purtroppo la democrazia diretta funziona esclusivamente se in precedenza è promulgata (e soprattutto fatta rispettare) una Carta dei Diritti che precluda in qualsiasi modo l’esistenza del socialismo e di tutte le sue ideologie collegate.
Che a prescindere dalla nobiltà (teorica) degli obiettivi, nella storia è responsabile di tutte le peggiori guerre e massacri.

Inoltre deve categoricamente escludere tutte le leggi che in qualche modo abbiano a che fare con una qualche morale religiosa.
In modo tale per esempio da non mettere fuori legge l’aborto o la prostituzione.

Non importa quanto possa offendere qualcuno.

Nessuna legge infatti potrà mai del tutto eliminare tali “problematiche”.
Ce lo insegna la storia.

La soluzione corretta è semplicemente creare ambienti sicuri ed idonei all’esercizio.

Non si può in alcuna maniera legiferare sulla moralità.
Questo è il vero problema del socialismo.

In questo modo hanno sempre portato a dividere le nazioni.
Piuttosto che unirle.
Condannando l’intera società ad un ciclo violento di guerre che si ripetono perpetuamente.

Democrazia diretta

Se vogliamo un giorno porre fine ai conflitti mondiali è necessaria quindi una vera e propria democrazia diretta.
Ma deve presupporre la eliminazione totale di tutti i politici di carriera.

Naturalmente deve anche esistere (ed essere garantito per legge) il diritto alla libertà di culto.
Ma anche proibito a qualsiasi gruppo religioso di imporre con la forza qualsiasi legge “morale”.

Altrimenti si commetteranno sempre i medesimi errori.



BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page