Debiti pregressi

Pubblicato il 3 Aprile 2020 da Veronica Baker

Non ho mai preso un centesimo da nessun governo.
Nè ho mai lavorato per alcuno stato.
Nè mai lo farò.

Qualsiasi cosa pagata da un governo non è mai affidabile.
E fino ad ora non ho ancora trovato alcuna eccezione.

Veronica Baker


Debiti pregressi
Lo sfacelo che stiamo vedendo in queste ultime settimane…

Chi ha creato le condizioni per lo sfacelo che stiamo vedendo in queste ultime settimane – insieme ad una elite tuttora ben salda al suo posto in Europa – ha coscientemente impostato la struttura sociale in cui viviamo.

Sperequazioni allucinanti ed accumuli di ricchezze indegni – e mai visti nella storia moderna – da parte di veri e propri parassiti capaci solo di truffe ed inganni.

Hanno svuotato la società dei suoi valori e dei suoi punti di riferimento.
Il Welfare esasperato (o sbilanciato) è nato semplicemente perché quando la gente fatica a sopravvivere diventa pericolosa.

Per cui, come contraltare ad una vera e propria neoschiavizzazione e distruzione della dignità dei lavoratori sono stati concessi prima un più facile accesso al credito, e poi un totale lassismo sulle carte di credito revolving.
Tutti sapevano.

Ma hanno sempre fatto finta di niente, ingozzandosi a dismisura fino proprio alla fine.
Senza pensare in anticipo cosa fare prima che il giocattolo si rompesse.

Ma i debiti pregressi non sono sanabili in eterno.
Se non si interviene sul debito, è come provare a tenere acceso un fuoco sotto un temporale.
Uno spreco di tempo e di energia per fare attecchire una scintilla sapendo che verrà spenta subito dopo.

La nostra società si sta suicidando perché non vuole intervenire sui meccanismi di base che regolano la convivenza, l’economia e la finanza.



44


You cannot copy content of this page