Come posso non smettere di cantare ?

Pubblicato il 21 Febbraio 2019 da Veronica Baker

My life goes on in endless song
Above earth’s lamentations,
I hear the real, though far-off hymn
That hails a new creation.

Through all the tumult and the strife
I hear it’s music ringing,
It sounds an echo in my soul.
How can I keep from singing ?

Enya How can I keep from singing ?


La vita è fatta di forti contrasti.
Quello che ci fa sentire noi stesse può essere allo stesso tempo fonte di grande dolore.

Spesso quando siamo felici non tardano a colpirci inesorabilmente eventi meno piacevoli.
Ma d’altro canto la sofferenza non è l’unica cosa che proveremo.

Dopo torneranno sempre l’incantesimo e la magia.


Aprile 25, 2005


Carissima…cosa ti ha spinto a scrivere queste parole ?

Vorrei provare a spiegati la situazione che vivo in questo momento.

Come posso smettere di cantare ?
Carissima…

Avrai sicuramente molte domande da pormi.
La scoperta che hai appena fatto o che stai per fare potrà apparirti come choccante.
Forse fastidiosa.

Cercherò di risponderti in modo esauriente e con cognizione di causa.

Prima di tutto, parla un po’ della tua situazione

Domanda difficile.
Non sono certo mai stata una persona semplice da capire, nonostante la maggior parte della gente abbia sempre pensato il contrario.

…perché in effetti non posso mica dare torto a chi trova strano il fatto di desiderare di svegliarsi una mattina e di ritrovarsi in un corpo del genere opposto.
La mente però non deve cambiare, ma rimanere sempre la stessa.

Non è certo una cosa normale.

Arrivi ad odiare totalmente la tua immagine e sei disposta a sopportare enormi sacrifici di ogni tipo per riuscire a trovare un’armonia che non hai mai avuto.
Se solo per un attimo riesci a comprendere questa situazione sei a buon punto per comprendere tutto ciò che è conseguente.

Non è possibile ricevere aiuto ?

Un problema di Disforia di Genere non può essere mai risolto con una terapia atta all’accettazione del proprio genere originario.
Nel passato remoto si pensava che questo fosse possibile.

Furono utilizzati vari “rimedi” davvero aberranti.
Dalla somministrazione massiccia di ormoni del genere “giusto“ all’elettrochoc.

Nessun trattamento di questo tipo ha mai ottenuto alcun risultato se non depressioni croniche e purtroppo molti casi di suicidio.

Oggi è scientificamente dimostrato che la comparsa di possibili problematiche di Disforia di Genere sono da ascriversi sin dalla fase di gestazione nella pancia della mamma.

Mi pongo dalla parte di una madre o di un padre. Ho sbagliato qualcosa ?

Né la famiglia, né un ambito di qualsiasi genere può influenzare o causare la comparsa di uno stato di Disforia di Genere.
Altro fatto scientificamente provato.

Si parla spesso di processo di transizione. Cosa si intende in realtà ?

Un’esperienza lunga, complessa, stimolante, bellissima, meravigliosa.
Ma anche allo stesso tempo molto spesso frustrante, piena di lacrime e di dolore.

All’inizio devi ammettere nei confronti di te stessa che non sei la persona che hai mostrato di essere fino a quel momento.
A questo punto devi contattare un centro specializzato che cercherà sia di capire le ragioni del tuo disagio interiore, sia di prepararti ad affrontare le problematiche cui dovrai andare incontro.

Ti capiterà di piangere perché ritieni di essere l’unica persona al mondo in questa condizione.
Oppure avrai una paura folle di rivelarti agli altri ed essere giudicata per come sei.

Tecnicamente invece con il termine transizione si intende l’adeguamento del proprio aspetto al genere cui senti di appartenere.

Per cui, per prima cosa terapia ormonale sostitutiva.
Che effetto ha ?

Divieni piano piano congruente con chi senti di essere.

Gli ormoni iniziano a femminilizzare il corpo, ammorbidiscono la pelle, modificano la struttura muscolare, ridistribuiscono il grasso del corpo, addolciscono i lineamenti del volto, producono un aumento di volume del seno.

Come posso smettere di cantare
La mia anima sarà sempre la stessa…

Successivamente sarà il tempo della chirurgia e dei ritocchi estetici.

Il passo successivo quale sarà ?

Iniziare a vivere a tempo pieno come membro del nuovo genere.

Non sarà un momento facile.
Perché il tempo immediatamente precedente alla RLT1 sarà il tempo delle confessioni e del graduale coming-out.

Se i problemi sono solo di facciata con banche, colleghi di lavoro, burocrati comunali, con le persone che tengono a me farò davvero fatica.

Cosa posso fare per te ?

Prima di tutto ho bisogno di comprensione e rispetto.
Poi possibilmente supporto.

Unica cosa, non sovraccaricami di domande.
Ma sii presente e soprattutto cerca di starmi vicina.

Cosa ti riserverà il futuro ?

Il futuro ?
L’unica cosa sicura è che sarò una persona molto migliore di prima.

La mia anima sarà sempre la stessa.
I miei pregi ed i miei difetti pure.

Il mio cuore non cambierà.
Sarà diverso solo l’aspetto esteriore.

Come posso non smettere di cantare ?



HerOwnDestinyBanner


You cannot copy content of this page