Articoli scientifici (5) (pagina aggiornata)

In modo molto chiaro, Google ha dimostrato che non esistono ragioni scientifiche, mettendo in chiaro che si tratta esclusivamente di ragioni politiche. “Veronica Baker“ Articoli scientifici In questa pagina – che più o meno aggiornerò giornalmente – riporterò alcuni articoli scientifici di

Articoli scientifici (4)

In modo molto chiaro, Google ha dimostrato che non esistono ragioni scientifiche, mettendo in chiaro che si tratta esclusivamente di ragioni politiche. “Veronica Baker“ Articoli scientifici In questa pagina – che più o meno aggiornerò giornalmente – riporterò alcuni articoli scientifici di

Articoli scientifici (3)

In modo molto chiaro, Google ha dimostrato che non esistono ragioni scientifiche, mettendo in chiaro che si tratta esclusivamente di ragioni politiche. “Veronica Baker“ Articoli scientifici In questa pagina – che più o meno aggiornerò giornalmente – riporterò alcuni articoli scientifici di

Articoli scientifici (2)

In modo molto chiaro, Google ha dimostrato che non esistono ragioni scientifiche, mettendo in chiaro che si tratta esclusivamente di ragioni politiche. “Veronica Baker“ Articoli scientifici In questa pagina – che più o meno aggiornerò giornalmente – riporterò alcuni articoli scientifici di

Articoli scientifici

In modo molto chiaro, Google ha dimostrato che non esistono ragioni scientifiche, mettendo in chiaro che si tratta esclusivamente di ragioni politiche. “Veronica Baker“ Articoli scientifici In questa pagina – che più o meno aggiornerò giornalmente – riporterò alcuni articoli scientifici di

Se volessi essere malvagio…(2015)

Se volessi essere malvagio, se volessi mettere in ginocchio l’umanità, spruzzerei su tutto il suo cibo del glifosato. Poi spruzzerei nell’aria dell’alluminio, e se questo ancora non basta, aggiungerei ancora un po’ di alluminio nei vaccini. In questo modo posso riuscire a

Autoassemblaggio di cristalli di DNA

Da questa affermazione si evince chiaramente l’esistenza di nanorouter al fine di consentire l’instradamento di segnali e dati, nell’ambito delle reti di comunicazione cellulare e molecolare e quindi nelle reti di nanocomunicazione intracorporee, rispondendo alla necessità di sviluppare e testare nanotecnologie che

Identificazione di pattern nei cosiddetti “vaccini” : prove di auto-assemblaggio dei reticoli di origami di DNA

Questi fori giocano un ruolo molto importante nell’interazione con altre sequenze di reticoli di origami di DNA, che possono combaciare come se fossero un pezzo di Lego. “Veronica Baker“ Identificazione di pattern nei cosiddetti “vaccini” : prove di auto-assemblaggio dei reticoli di

Nano-rectenne : ulteriori prove che confermerebbero la teoria delle nano-reti incentrate nel corpo umano

Non è quindi necessaria una deduzione molto acuta per comprendere che la presenza di nano-antenne plasmoniche nei campioni del cosiddetto “vaccino”, siano essi a forma di papillon, o di cubo, o di prisma, come è stato osservato, sono una chiara prova della

Nanoantenne plasmoniche ed identificazione di pattern nelle persone “vaccinate”

La scoperta di nanoantenne plasmoniche, dopo avere trovato la più che probabile componentistica di un nanorouter, non sembra essere affatto una coincidenza. Ed a sua volta potrebbe confermare la presenza di questi componenti in quella che è ormai ben conosciuta come rete

Verso la Tana del Drago : indirizzi MAC rilevabili nella gamma di frequenza Bluetooth fra gli inoculati

Possiamo affermare che una percentuale significativa di persone inoculate dai cosiddetti “vaccini” e, in misura minore, di persone non inoculate testate con PCR emettono segnali alfanumerici nella gamma di frequenza corrispondente a quella dell’uso del Bluetooth. “Veronica Baker“ Verso la Tana del

Cristalli inorganici o reti di nanosensori senza fili ?

La maggior parte di questi “oggetti” appaiono dopo l’essiccazione a temperatura ambiente dei campioni, rimanendo incorporati nell’idrogel rimasto. “Veronica Baker“ Cristalli inorganici o reti di nanosensori senza fili ? Studio di riferimento Campra, P. : Microstrctures in CoVid vaccines : inorganic crystals

Nanorouters nei cosiddetti vaccini : una scoperta fondamentale

In questo contesto si colloca la scoperta dei circuiti di un nanorouter nei campioni dei cosiddetti “vaccini”. Un tassello fondamentale in tutte le ricerche che sono state effettuate e che conferma l’installazione di un hardware nel corpo delle persone “inoculate” senza il

Ossido di grafene ed onde elettromagnetiche 2G, 3G, 4G e 5G

La banda 26GHz è la chiave per lo sviluppo della cosiddetta “quarta rivoluzione industriale” cioè l’automazione e l’integrazione dell’intelligenza artificiale in tutti i servizi e le attività industriali e produttive. “Veronica Baker“ Ossido di grafene ed onde elettromagnetiche 2G, 3G, 4G e

Nanoparticelle di grafene mirate alla consegna di siRNA al cervello

Tutto ciò si traduce nella possibilità che servano ad implementare l’editing genetico umano con tecniche CRISPR. “Veronica Baker“ Nanoparticelle di grafene mirate alla consegna di siRNA al cervello Studio di riferimento Joo, J., Kwon, EJ, Kang, J., Skalak, M., Anglin, EJ, Mann,

Ossido di grafene nell’agricoltura intensiva

E’ opportuno analizzare tutti i fertilizzanti utilizzati in agricoltura per rilevare l’ossido di grafene e vietare l’uso di tali prodotti in quanto potrebbero contaminare le coltivazioni. “Veronica Baker“ Ossido di grafene nell’agricoltura intensiva Studio di riferimento Zhang, M.; Gao, B.; Chen, J.;

Identificazione di pattern nelle persone vaccinate : crepe e rughe

Gli idrogel possono essere rilevanti nella formazione di queste rughe nel processo di essiccazione o disidratazione. “Veronica Baker“ Identificazione di pattern nelle persone vaccinate : crepe e rughe Uno dei modelli più enigmatici osservati è stato ottenuto dal Dr. (Campra, P. 2021)

Nuove prove della presenza di nanotubi di carbonio a perline basati su sfere di grafene liquido e grafite policristallina

La presenza di nanotubi di carbonio nelle loro molteplici forme, con alta probabilità, sono finalizzati alla neuromodulazione ed alla stimolazione cerebrale, motivo per cui la loro presenza nei campioni di fiale del cosiddetto “vaccino” è estremamente grave. “Veronica Baker“ Nuove prove della

Lo spettro Raman 1450 nelle fiale dei cosiddetti “vaccini” : rassegna della letteratura scientifica

Non è più nemmeno una questione di prove, ma di voler vedere o non voler vedere. “Veronica Baker“ Lo spettro Raman 1450 nelle fiale dei cosiddetti “vaccini” : rassegna della letteratura scientifica I mass-media affermano che qualcosa di molto “strano” stia accadendo

Identificazione di pattern nelle persone vaccinate : Nano-vermi colloidali semoventi e loro relazione con le bolle PVA

La scienza non è soltanto l’unica istituzione umana che si auto-corregge, ma anche un processo che progredisce dimostrandosi errato. “Allan Sandage“ Nano-vermi colloidali semoventi e loro relazione con le bolle PVA Recentemente è stato identificato un nuovo pattern, osservato nei campioni dei

Patch di grafene (o cerotti multistrato di grafene non uniformi)

La scienza senza coscienza non è che la rovina dell’anima. “François Rabelais” Patch di grafene (o cerotti multistrato di grafene non uniformi o patch di grafene) L’indagine e l’identificazione dei modelli osservati nei campioni dei cosiddetti “vaccini”, nonché nei campioni di sangue

Nanopolpi di carbonio o forme di vita sintetiche ?

La scienza può porre limiti alla conoscenza, ma non dovrebbe porre limiti all’immaginazione. “Bertrand Russell“ Nanopolpi di carbonio o forme di vita sintetiche ? La preoccupazione per la scoperta di elementi estranei nei  “vaccini” sta suscitando l’interesse di molti ricercatori, alcuni dei

Identificazione di pattern nelle persone vaccinate : nanopolpi e nanotubi di carbonio/grafene

L’affermazione più profonda che sia mai stata pronunciata a proposito di Auschwitz non fu affatto un’affermazione, ma una risposta. La domanda : “Ditemi, dov’era Dio, ad Auschwitz ?”. La risposta : “E l’uomo, dov’era ?”. “William Clark Styron“ Identificazione di pattern nelle

Sistema di routing CORONA per nanoreti di grafene nel sangue

Il modello di routing (CORONA) richiede la configurazione di nanonodi che sono posti in una posizione fissa, come un’ancora, per simulare la loro geolocalizzazione relativa, per mezzo della trigonometria e della semplice misurazione delle loro distanze. “Veronica Baker“ Sistema di routing CORONA

Vaccini grafene e 5G portano dritti al neurocontrollo

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano. “Aldous Huxley“ Vaccini grafene e 5G portano dritti al neurocontrollo La formula matematica della meccanica delle onde (f = v/λ) mostra che la frequenza alla quale il 5G emette

Bit software : software di nanonetwork (o nanoreti) elettromagnetici

Tutti i dettagli confermano ancora una volta la teoria secondo cui i cosiddetti “vaccini” sono stati utilizzati per installare l’hardware necessario al funzionamento di una nano-rete wireless di nanonodi di grafene con varie funzioni, a seconda dello strato della topologia gerarchica, ovvero

Neuroinfiammazione e malattie neurodegenerative causate dall’ossido di grafene

Il vero scopo del metodo scientifico è quello di accertare che la natura non ti abbia indotto a credere di sapere quello che non sai. “Robert Maynard Pirsig” Neuroinfiammazione e malattie neurodegenerative causate dall’ossido di grafene Studio di riferimento Chen, HT; Wu,

N-Acetil-cisteina ed omeostasi mitocondriale

L’articolo dimostra la pericolosità dell’ossido di grafene, la sua tossicità e gli effetti destabilizzanti dell’equilibrio REDOX, che causano la morte cellulare. “Veronica Baker“ N-Acetil-cisteina ed omeostasi mitocondriale Studio di riferimento Xiaoli, F.; Yaqing, Z.; Ruhui, L.; Xuan, L.; Aijie, C.; Yanli, Z.;

You cannot copy content of this page