Camminando verso la luce – Imparare a volare (1)

Pubblicato il 11 Ottobre 2021 da Veronica Baker

Nasceu pra voar
O céu vai tocar
Ela faz o destino dela

Ela sabe onde chegar
E na bolsa leva o amor
Só o amor

Preta Gil


Camminando verso la luce – Imparare a volare

La unica maniera per vincere questa battaglia per la Umanità è prima di tutto smascherare una volta per tutte la farsa dei test PCR (il cui ruolo è fondamentale per mandare avanti questo imbroglio che dura ormai da due anni).
Di conseguenza poi tutti gli altri punti cadranno uno dietro l’altro come in un castello di carte
.

Infatti, nell’ordine tutta la farsa di basa sui seguenti pilastri :

1.Il test PCR è stato creato per essere il supporto della “plandemia”.
2.Nessun paese al mondo ha mai isolato la cosiddetta SARS-CoV-2.
3.L’ossido di grafene (oltre che a tutta una serie di condotte di vita non sane, dall’alimentazione errata all’abuso di farmaci) introdotto nei “vaccini” antinfluenzali delle campagne 2019 e 2020 è stata la vera causa della cosiddetta “prima ondata” (e naturalmente poi di tutte le successive).
4.Le cosiddette “vaccinazioni” non sono altro che una parte della cosiddetta Agenda 2030 che mira prima alla depopolazione e poi alla schiavizzazione della intera Umanità.
5.COVID-19 non è altro che il nome in codice della fase finale di una operazione psicologica militare.
6.Combattere il sistema semplicemente con un NO.
7.Un essere umano senza spiritualità è un robot.

Non che venga aggiunto molto a ciò che già sappiamo da tempo.

1.Il test PCR è stato creato per essere il supporto della “plandemia”

A riguardo è illuminante il lavoro del “nostro” Dr. Stefano Scoglio.



Durante tutta l’intervista, il dr. Stefano Scoglio ha messo in guardia il pubblico in ascolto sulle verità che i media globalisti non diranno mai.

Ed a proposito del test PCR, a precisa domanda del giornalista ha risposto in modo assolutamente preciso.
No, non accerta e non può accertare in nessuna maniera la presenza di NESSUN “virus”.

In poche parole quando ti dicono che sei risultato “positivo”, è a discrezione assoluta del personale medico.

“(…)La PCR trova un “piccolo” pezzo del “virus”.
La PCR trova un pezzo molto piccolo.
Circa 37 paia di basi di DNA o RNA”.

E sapete quante coppie di basi ha il presunto “virus” ?
37.000.
Quindi la PCR trova un “piccolo” pezzo (lo 0.1%…), che è 37 coppie.
Ma presunto genoma del “virus” ne ha 37.000.

E ti dicono che hai un risultato positivo.

A riguardo, il premio Nobel per la Chimica del 1993, Dr. Kary Mullis – cioè colui che ha perfezionato i primi esperimenti effettuati dal biochimico e biologo molecolare norvegese Kjell Kleppe, pioniere della tecnica PCR sin dal 1971 di cui scoprì i concetti basilari mentre lavorava nel laboratorio del premio Nobel 1968 Har Gobind Khorana – ha infatti testualmente affermato che usando certi protocolli per il test PCR, gli scienziati possono ottenere qualsiasi risultato che vogliono :

“…con la PCR, se lo fai bene, puoi trovare quasi tutto in qualsiasi individuo”.



Screenshot 2021 09 23 at 16 48 50 HIV Dubbi AAVV pdf 1
Foglietto illustrativo allegato al kit per il test PCR per la rilevazione del virus HIV, leggere attentamente le due frasi sottolineate in grassetto ed evidenziate. E questo foglietto illustrativo è presente in TUTTI i kit presenti sul mercato…da decenni…

Ascoltate bene ancora le parole del Dr. Kary Mullins :

“Penso che “abusare della PCR” non sia del tutto corretto.

Non credo che la PCR possa essere usata male, ma i suoi risultati possono essere usati male.
Il problema è l’interpretazione dei risultati.

Vedete, se hanno potuto trovare questo virus in voi con la PCR, se lo fanno bene, possono trovare quasi tutto in qualsiasi individuo.

Questo comincia a farvi credere in questa specie di nozione buddista che tutto è contenuto e tutto il resto, giusto ?

Voglio dire, perché se si può amplificare una singola molecola in qualcosa che si può effettivamente misurare – qualcosa che il test PCR può fare – allora ci sono pochissime molecole che non ne hanno almeno una nel tuo corpo.

Ok, questo potrebbe essere considerato come un uso improprio di esso solo per affermare che è significativo.

(…) Quindi “testare e dire che ha un significato speciale” è quello che penso sia il problema e non che la PCR sia stata usata male.

Non è una stima, è una cosa molto quantitativa.
Ti dice qualcosa sulla natura e su ciò che c’è in natura.

Ti permette di prendere una quantità molto piccola di qualsiasi cosa e renderla misurabile e poi parlarne nelle riunioni e cose del genere, come se fosse importante.

Vedi, questo non è un uso improprio, è solo un tipo di interpretazione sbagliata”.

In base proprio a questa dichiarazione – ed in seguito alla spiegazione – di Kary Mullins, il dottor Tom Cowan ha successivamente affermato che il test PCR è privo di significato perché non è mai stato standardizzato o confrontato con un virus REALMENTE ISOLATO.

“Il test PCR non ha senso, ed è per questo che è un’arma così pericolosa, perché si può rendere il test positivo o meno solo a seconda di quanti cicli si amplificano le sequenze.
E questo diventa un’arma orribile per controllare i numeri in una cosiddetta pandemia”.

Ed inoltre i foglietti illustrativi dei test PCR affermano testualmente :

“Questo test non dovrebbe essere usato per scopi diagnostici”.

Ed ecco come possono comparire “improvvisamente” tutti i dati dei cosiddetti asintomatici, cioè i positivi alla PCR ma senza sintomi.
Cioè, l’inganno è nel test PCR.
È grazie al test PCR che si è potuta realizzare questa “plandemia”
.

Per tradurre la farsa dei test PCR in modo tale che sia comprensibile per il comune uomo della strada :

Il discorso dei cicli è semplice, se viene abbassato il loro numero, automaticamente viene aumentato il numero dei risultati positivi.
E non esiste regole alcuna per impostare il numero dei cicli.
Quindi se gli stati necessitano di più “infetti”, abbassano i cicli ed ottengono il risultato voluto.

Segnalo che Kary Mullins è deceduto il 7 agosto 2019, appena due mesi prima che una “plandemia” globale fosse prima provata con il tristmente noto evento 201 di Wuhan e poi implementata usando il “suo” test PCR.

Un caso ?
Forse, chissà, ma le coincidenze sono troppe.

Scusatemi ancora se insisto così tanto con questi temi così “negativi” e così “brutti”.
Ma purtroppo questa è la realtà distopica che stiamo vivendo.

Per chi conoscesse il tedesco e fosse intenzionato ad approfondire ancora di più la questione dei test PCR, consiglio la visione di questo filmato .



Una veloce riassunto (anche questo spiegato in modo che sia comprensibile a tutti) dell’importantissimo contenuto di questo filmato (usando le parole del ricercatore Raphael) è il seguente :

La sperimentazione vera e propria sulla Umanità non è iniziata con i cosiddetti “vaccini”, ma con i test PCR.
Inoltre, e questo punto è quello fondamentale, effettuare tali test con uno scopo clinico è illegale a causa delle polimerasi usate dalla maggior parte dei kit PCR.

In poche parole, una polimerasi affidabile che possa lavorare ad alte temperature è molto costosa, e per questo motivo i produttori dei cosiddetti Kit ne forniscono una di qualità assai minore, che però è una fonte immane di “risultati” errati.

Per completezza di informazione, ecco alcuni screenshots del video :

Thermo Fischer : “For Research Use Only. Not for use in diagnostic procedures”.


 

jmjdhinbnebjifin


Agilent : “For Research Use Only. Not for use in diagnostic procedures”.


knehapimfleocgol


Qiagen : “This product is not intended for the diagnosis, prevention, or treatment of a disease”.


gjdgfgomfpjpjamc


Il kit della TaKaRa sarebbe ammesso, ma…leggere bene il contenuto della nota.


lpdieadnadkfmkdc


Christian Drosten ha utilizzato uno della Thermo Fischer (sito web) :


mcofnjdanmhlefnj


Leggere ancora con molta attenzione il foglietto illustrativo del kit usato dal famigerato Christian Dorsten :


cgghcckdnanmjogn


Altri laboratori (foglietto illustrativo) :


mkjcpopenppjlhbi


2.Nessun paese al mondo ha mai isolato la cosiddetta SARS-CoV-2 (in realtà NON ha mai isolato NESSUN virus).

Camminando verso la luce
La sanità pubblica di Peterborough, Canada (come qualunque altra nel mondo) non ha documenti in relazione alla richiesta di esistenza di virus del COV-SARS-2, HIV, Epatite C…ovviamente perchè nessuno di questi è MAI stato isolato, nè purificato, nè caratterizzato..ne consegue che la medicina mondale da decenni è basata su delle FALSITA’…

Tutto ciò che è scritto in questo documento ufficiale dello stato dell’Ontario non è certo per me una novità.

Ma leggiamo bene nel dettaglio :

In response to your request under the Municipal Freedom of Information and Privacy Act (MFIPPA) :

“All studies and/or reports in the possession, custody or control of Dr. Rosana Salvaterra, or any Peterborough Public Health staff member responsible for “clinic Inspection”, or any member of Peel Public Health’s “infectious/transmissble disease” leadership , describing the purification (i.e via via filtration, “hepatitis & virus” or of any “Hepatitis C virus”, directly from a simple token  from a diseased human where the patient sample was not first combined with any other source of genetic material (i.e. an human or animal cell line ; fetal bovine serum).” And “please add “SARS-COV-2”  (including any “variants”to the list of viruses covered by this request.”

Peterborough Public Health has no records in relation to your request. Local Public health agencies in Ontario are responsible for adherence to the health protection and promotion and implementation of the Ontario Public Health Standards and related protocols as set by the Minister of Health.

Avete capito bene ?
Traduciamolo in italiano :

In risposta alla sua richiesta sotto il Municipal Freedom of Information and Privacy Act (MFIPPA) :

“Tutti gli studi e/o rapporti in possesso, custodia o controllo di Dr. Rosana Salvaterra, o di qualsiasi membro del personale della sanità pubblica di Peterborough responsabile delle “ispezioni cliniche”, o di qualsiasi membro della direzione “malattie infettive/trasmissibili (HIV)” della sanità pubblica di Peel, che descriva la purificazione (cioè tramite filtrazione, “epatite & virus” o di qualsiasi “virus dell’epatite C”, direttamente da un semplice prelievo da un uomo malato in cui il campione del paziente non sia stato prima combinato con qualsiasi altra fonte di materiale genetico (cioè una linea cellulare umana o animale ; siero bovino fetale)”.

E si prega di aggiungere “SARS-COV-2” (incluse eventuali “varianti”) all’elenco dei virus coperti da questa richiesta.”

La sanità pubblica di Peterborough (come qualunque altra nel mondo) non ha documenti in relazione alla sua richiesta.
Le agenzie locali di salute pubblica in Ontario sono responsabili dell’adesione alla protezione e alla promozione della salute e dell’implementazione degli standard di salute pubblica dell’Ontario e dei relativi protocolli come stabilito dal Ministro della Salute.

Quindi NON esistono – e non sono MAI esistiti – come virus i vari COV-SARS, HIV, Epatite C, e così via…

Come è ovvio che sia, perchè ad oggi nessuno dei terribili virus spacciato come tale dai mass-media è stato mai isolato (figuriamoci purificato e caratterizzato).

Perchè la origine di tutte queste infezioni non è biologica, come in modo fraudolento ci raccontano da sempre i dottori, ma è chimica.

Quel terribile virus mai isolato…

Quel terribile virus mai isolato...
La natura chimico/elettromagnetica e non biologica…

Esattamente 87 istituzioni sanitarie/scientifiche (aggiornamento di Venerdì 1 Ottobre : siamo arrivati a 111) sparse in tutto il mondo non sono riuscite a citare un solo caso di isolamento/purificazione della “SARS-COV-2”, da parte di qualcuno, ovunque, mai.

Infatti COVID = Severe Acute Radiation Syndrome (in italiano sindrome da radiazione acuta), con il 2 che sta appunto ad evidenziare la natura chimico/elettromagnetica e non biologica.

Ed a questo punto, per chi vuole definitivamente smontare l’amico, la famiglia, il giornale locale, il sindaco del suo comune, può utilizzare il manuale COVID for dummies (ovvero come smontare in due minuti la propaganda del main-stream).

Ripeto, ancora una volta, con alcuni personaggi (tipo i giornalisti della RAI TV che anche ieri sono venuti a trovarmi per ben tre volte) è necessario insistere.

87 istituzioni scientifiche (aggiornamento di Venerdì 1 Ottobre : siamo arrivati a 111) : e sanitarie di tutto il mondo non sono riuscite a fornire o citare un solo rapporto di isolamento/purificazione della SARS-COV-2 da parte di qualcuno, in qualsiasi luogo, in qualsiasi momento.

L’elenco di queste istituzioni è quello riportato in seguito, con tanto di link alle 87 (111) richieste di informazioni ed alle loro risposte DEFINITIVAMENTE ARCHIVIATE.

E’ possibile anche consultare, per chi lo desideri, le procedure complete per ogni richiesta dettagliate (lista in aggiornamento) :

(1) Australia : University of Western Australia – home of Gates-funded researcher Christine Carson
(2) Australia : ACT Government (Government of the Australian Capital Territory) / Canberra Health Services (CHS)

(3) Australia : Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation – CSIRO
(4) Australia : Department of Health

(5) Australia : Peter Doherty Institute for Infection and Immunity
(6) Britain : Health and Safety Executive

(7) Canada : Aylmer Police Services
(8) Canada : Centre for Disease Control, British Columbia

(9) Canada : City of Toronto, Ontario
(10) Canada : Department of Health & Community Services, Newfoundland Labrador

(11) Canada : Health Canada
(12) Canada : Institut National de Sante Publique du Quebec

(13) Canada : Institutes of Health Research
(14) Canada : Kingston, Frontenac, Lennox and Addington Public Health, Ontario (re “any variant”)

(15) Canada : McGill University
(16) Canada : Ministry of Health, British Columbia

(17) Canada : Ministry of Health, Ontario
(18) Canada : Mount Sinai Hospital, Toronto, Ontario

(19) Canada : National Research Council, [2]
(20) Canada : Natural Sciences and Engineering Research Council of Canada

(21) Canada : Peterborough Police Service
(22) Canada : Peterborough Public Health

(23) Canada : Provincial Health Services Authority, British Columbia
(24) Canada : Region of Peel, Ontario, [2]

(25) Canada : Sunnybrook Health Sciences Centre, Toronto, Ontario
(26) Canada : Toronto Police Service

(27) Canada : University of Toronto
(28) Canada : Vancouver Coastal Health Authority, British Columbia (re “the UK variant”)

(29) Canada : Grey Bruce Health Services
(30) Canada : McMaster University

(31) Canada : Public Health Agency of Canada, [2]
(32) Canada : Vaccine and Infectious Disease Organization-International Vaccine Centre (VIDO-InterVac) at University of Saskatchewan

(33) Czech Republic : Ministry of Health
(34) Czech Republic : Univerzita Karlova

(35) Denmark : Statens Serum Institut
(36) England : Public Health England, [2], [3], [4]

(37) Europe : Centre for Disease Prevention and Control
(38) India : Indian Council of Medical Research, [2]

(39) Isle of Man : Department of Health and Social Care
(40) Netherlands : Ministry of Health, Welfare and Sport, [2]

(41) New Zealand : Associate Minister of Health Hon Jenny Salesa
(42) New Zealand : Associate Minister of Health Hon Peeni Henare

(43) New Zealand : Associate Minister of Health Julie Anne Genter
(44) New Zealand : Bay of Plenty District Board

(45) New Zealand : Department of the Prime Minister and Cabinet
(46) New Zealand : Institute of Environmental Science and Research – ESR, [2]

(47) New Zealand : Ministry of Health
(48) New Zealand : University of Auckland

(49) New Zealand : University of Otago
(50) Norway : Norwegian Ministry of Health and Cares Services & subordinate agency the Directorate of Health

(51) Portugal : Ministry of Health (sentenza del tribunale che formalizza che il Ministero non ha dati o riferimenti sull’esistenza del virus)
(52) South Africa : Governmental COVID-19 Advisory Committee (Sentenza del SudAfrica, leggi tutto)

(53) SouthAfrica : Minister of Co-operative Governance and Traditional Affairs
(54) South Africa : National Department of Health

(55) South Africa : National Institute for Communicable Diseases
(56) South Africa : President

(57) Columbia : Ministry of Health & Social Protection
(58) Ireland : National Virus Reference Laboratory, University College Dublin

(59) Scotland : Public Health Scotland
(60) Slovenia : Department of Health

(61) Slovenia : Faculty of Medicine and Institute of Microbiology and Immunology, University of Ljubljana
(62) Slovenia : National Laboratory for Health, Environment and Food (Nacionalnega laboratorija za zdravje, okolje in hrano – NLZOH)

(63) Spain : Ministry of Health
(64) United Kingdom : Cabinet Office, [2]

(65) United Kingdom : Department of Health and Social Care
(66) United Kingdom : Government Office for Science

(67) United Kingdom : House of Commons
(68) United Kingdom : House of Lords

(69) United Kingdom : Imperial College London
(70) United Kingdom : Medicines and Healthcare Products Regulatory Agency

(71) United Kingdom : Prime Minister’s Office, collegamento a questa risposta
(72) United Kingdom : University of Warwick

(73) USA : Agency for Toxic Substances and Disease Registry, [2]
(74) USA : Centers for Disease Control and Prevention, [2]

(75) USA : National Institute of Allergy and Infectious Diseases – NIAID, [2]
(76) USA : Oregon Health Authority

(77) Uruguay : Clemente Stable Biological Research Institute, Ministry of Education and Culture
(78) Uruguay : University of the Republic (UdelaR) Faculty of Chemistry
(79) Uruguay : Ministry of Public Health

(80) Wales : Public Health Wales, [2]
(81) Canada : Hastings Prince Edward Public Health (Ontario)

(82) Ukraine : Ministry of Health
(83) Australia : Western Australia Minister & Department of Health

(84) Australia : South Australia Minister for Health and Wellbeing
(85) Australia : New South Wales Ministry of Health, Australia

(86) England : Pennine Acute National Health Service Trust
(87) England : Salford Royal National Health Service Foundation Trust

(88) Brazil : Anvisa (Brazilian Health Regulatory Agency)
(89) Brazil : Ministry of Health

(90) Serbia : Ministry of Health
(91) Italy : Istituto Nazionale Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani”

(92) Sweden : Public Health Authority
(93) Canada : Region of Durham Department of Health (Ontario)

(94) USA : Washington DC Department of Health
(95) Canada : Grey Bruce Health Unit

(96) USA : Department of Health and Human Services
(97) USA : California Department of Public Health

(98) USA : Michigan Department of Public Health
(99) Canada : New Brunswick Department of Health

(100) USA : Pennsylvania Department of Health
(101) USA : Montgomery County, Pennsylvania

(102) USA : Commonwealth of Virginia Department of General Services
(103) Phillipines : Research Institute for Tropical Medicine, Department of Health

(104) United States of America : Oregon Health & Science University
(105) United States of America : Commonwealth of Massachusetts Office of the Governor

(106) United States of America : Commonwealth of Virginia Department of General Services
(107) Canada : University of Ottawa

(108) USA : Arkansas Department of Health
(109) Slovenia : Univerzitetni klinični center Ljubljana UKCLJ (University Medical Centre Ljubljana)

(110) Canada : Public Health Agency of Canada (Seconda interrogazione)
(111) Mexico : Ministry of Health

Alcune delle risposte a queste richieste di informazioni sono davvero patetiche : secondo alcune istituzioni “non è possibile effettuare l’isolamento/purificazione del SARS-COV-2 come richiesto”, oppure che “l’isolamento menzionato nella letteratura scientifica si riferisce ad una coltura cellulare archetipica che mostra un effetto citopatico (effetto dell’infezione virale sulla coltura cellulare)”.

Ma sono i soliti mistificatori, per di più maldestri ed imbroglioni : NESSUN esperimento di controllo è MAI stato effettuato per dimostrare che questo effetto citopatico sia presente – o no – con le stesse procedure sia in colture sane che sterili…



3.L’ossido di grafene (oltre che a tutta una serie di condotte di vita non sane, dall’alimentazione errata all’abuso di farmaci) introdotto nei vaccini antinfluenzali delle campagne 2019 e 2020 è stata la vera causa della cosiddetta “prima ondata”

COVID for dummies
Come riuscire a spiegare in modo sintetico che COVID = Severe Acute Radiation Syndrome (in italiano sindrome da radiazione acuta) ?

Una domanda comunemente posta da coloro che stanno appena iniziando a conoscere la verità riguardo la più grande farsa di tutti i tempi.

Come riuscire a spiegare in modo sintetico che COVID = Severe Acute Radiation Syndrome (in italiano sindrome da radiazione acuta) ?

Chiunque mi segua da mesi ormai conosce benissimo sia che da un lato le antenne 5G irradiano onde elettromagnetiche a determinate frequenze superiori a quelle consentite dalla legge, sia che dall’altro l’ossido di grafene – in tutti coloro che inopinatamente si sono fatti inoculare, cioè i cosiddetti “vaccinati”moltiplica nel corpo umano per mille volte queste frequenze (a causa del ben noto effetto Cherenkov)

Tutto questo causa l’ormai noto polmone COVID, o polmonite bilaterale.

Ecco come potrebbe svolgersi un dibattito su questo argomento.

Domanda : nella teoria appena spiegata, che ruolo avrebbe la questione dei cosiddetti “contagi” ?
Oppure come si spiegherebbero ?

Perché ci sono state famiglie in cui molte persone sono state “infettate” e che hanno sofferto di sintomi diversi.
Insomma, quale sarebbe la spiegazione ?

Risposta : Questa è un’ottima domanda.
La prima cosa da considerare è se quello che stiamo vedendo intorno a noi sono davvero contagi di un “virus” oppure…di che cosa ?

Dunque, l’evidenza dei fatti ci mostra che ci sono alcune persone malate.
Ed è anche vero che solitamente la “malattia” si raggruppa in certe famiglie, in certi luoghi come le case di cura per anziani, ed in certe regioni piuttosto che in altre.
Ed inoltre principalmente nelle medie e grandi città, quelle dove sono presenti un maggior numero di antenne 5G.

Occorre però tenere soprattutto conto della importanza che riveste in tutta questa situazione il grafene.
Un materiale che è radio modulabile.
Vale a dire che basta avere un’antenna vicina alla propria abitazione (o passare casualmente in una zona irradiata da questo tipo di segnali) per cominciare ad ammalarsi anche seriamente.

Proprio quei malati che la letteratura medica definisce come COVID.
Non stiamo parlando di raffreddori o casi di influenza ogni anno.

No, stiamo parlando di polmone COVID.
In breve, i casi gravi portano in terapia intensiva e possono provocare la morte.
Questi tipi di casi, che non sono molti, esistono.
E si verificano solitamente in gruppi.

Come gli anziani nelle residenze, che erano stati preventivamente “vaccinati” contro l’influenza.
E proprio nell’anti-influenzale del 2019 è stato trovato del grafene.

Inoltre occorre tenere conto di un’altra cosa.
Il grafene si irradia.
In poche parole, moltiplica per mille i segnali delle onde elettromagnetiche che riceve dalle antenne 5G.
In questo modo si entra in una gamma chiamata TeraHertz, che è molto vicina alle radiazioni ionizzanti.

Quindi, una persona esposta a questo tipo di onde sta moltiplicando sia i segnali provenienti dall’antenna, sia contemporaneamente si sta ammalando.
Ed attenzione perché potrebbe irradiare e quindi “infettare” le persone intorno a lui.

“Infettare” fra virgolette.
Perchè quella persona non sta passando loro nessun microbo.
E questo è qualcosa – pur essendo già stato provato empiricamente – che deve ancora essere studiato a fondo.

Stiamo lavorando proprio su questo aspetto per dare una completa spiegazione scientifica precisa del fenomeno.
Perché non è certo facile farlo con i pochi mezzi che abbiamo.

4.Le cosiddette “vaccinazioni” non sono altro che una parte della cosiddetta Agenda 2030 che mira alla depopolazione mondiale

Un’infermiera che lavora per il governo americano, decide di vuotare il sacco riguardo la truffa allestita negli ospedali, e concede questa intervista a Project Veritas.

La sua testimonianza, anonima e data con una telecamera nascosta – che pure nei contenuti non direbbe nulla di nuovo – è choccante, perchè conferma la mia teoria sui numeri della mattanza ancora nettamente superiori a quelli preventivati.

Ecco alcune frase eloquenti :

“Si continuano a vedere reazioni avverse, anche gravi…”
“Ma i casi non vengono segnalati al VAERS
“Non c’è nemmeno un sistema organizzato per questo, ci vuole mezz’ora per compilare quel dannato foglio…”

Testimonianze choccanti
Casistica VAERS USA. E se i dati fossero moltiplicati per 100 od ancora peggio per 300 ?

Per cui è probabile che i numeri siano addirittura esponenzialmente più alti di quelli già mostruosi governativi.
E per altro, solo l’1% dei casi sono segnalati al governo americano.
Quanti saranno allora, 1 su 300 ?

Quindi se al VAERS (dati aggiornati al 16 Settembre) sono stati segnalati circa 2.6 milioni di persone nel mondo con effetti avversi, i casi reali quanto saranno ?
250 milioni ? 750 milioni ?

E invece di 33.000 morti, quanti sono in totale ?
3.300.000 ? Oppure 10.000.000 ?

E questo è solo l’inizio.
Entro poco tempo, raggiungeremo decine e decine di milioni.

I cosiddetti “vaccini” da sempre sono il più grande e nascosto crimine contro la umanità
Ed il genocidio cui ci accingiamo ad affrontare sarà il peggiore di tutta la storia.



Ed in Emilia, che fanno ancora adesso ?
La cosiddetta terza dose.
Ma le vedete le braccia di questo ragazzo ?

E lo sguardo perso nel vuoto ?
Povero Emanuele, povero ragazzo…

Se questo è un uomo…



Quando avevo 20 anni ho visitato il campo di Dachau ed ho visto le fotografie compiute dai “medici” delle SS.
Oggi non è per nulla diverso.

Ascoltate la parole di tale Bassetti, di professione…genocida.

Sperimentazione…e quando lo dicevo a Dicembre dell’anno scorso nessuno mi ha voluto ascoltare.
Tutto inutile.



L’INPS festeggia alle vostre spalle…

Stando a dati ufficiali estrapolati dalle statistiche governative – prendo un paese a caso, ce ne sono pure molti addirittura peggiori – al 18 marzo 2021 la Cambogia aveva solo circa 100 “infetti” (“irradiati”, of course) e 0 morti (ZERO) per il “terribile virus farsa” (sappiamo infatti molto bene che COV-SARS-2 = sindrome da radiazione acuta).

Questo stato ha iniziato una campagna di “vaccinazione” di massa il 9 febbraio 2021 e da ieri l’81% della popolazione è stata inoculata con almeno una dose.
Dall’inizio della campagna di avvelenamento, 219.000 persone sono rimaste “irradiate” e 2.360 sono decedute.

Se volete negare l’evidenza dei fatti, e pendere dalle labbra del vostro carissimo guru dal nome Burioni, carissime pecore, obbedite ed andate al macello pubblico.
E ve lo ripeto ancora, questo è il mio parere da sempre :

Chiunque di voi non ha il coraggio di opporsi con le scuse più diverse (“posso perdere il lavoro”, “oddio il vicino può non salutarmi più”, “mia moglie mi butta fuori di casa”, “non posso altrimenti andare in vacanza”, “come pago poi le rate del SUV”, queste sono le scuse più gettonate) non vi rendete conto di quanto siete pavidi ?

E sarete ricordati nel corso dei secoli come la generazione più IDIOTA della storia moderna.

Basta vedere i freddi numeri qua sotto.
E leggere come vi prendono bellamente in giro i mass-media, parlando di “risparmio da parte dell’INPS“.



photo 2021 10 05 10 55 12
Ve lo dicono proprio : il motivo per farvi inoculare…è farvi crepare…e voi accettate tutto questo impunemente ?

Fin dall’inizio dell’epidemia, la popolazione anziana è stata quella più esposta allo sviluppo della grave malattia grave e conseguentemente ad eventuali esiti fatali.

Esiti che ad un anno di distanza dall’inizio dell’epidemia, inevitabilmente, cambiano il quadro dei conti pubblici soprattutto relativamente all’INPS, l’istituto previdenziale.

L’eccesso di mortalità nella popolazione anziana, si calcola, produrrà un bilancio positivo sui conti dell’Inps per circa 12 miliardi di euro nei prossimi dieci anni.

A calcolare gli effetti sulle casse dell’Inps è il Corriere della Sera su dati Istat e Istituto Superiore di Sanità, prendendo in considerazione il record di decessi nel 2020 – parere personale : per non parlare del mega surplus atteso per il bilancio 2021 e soprattutto per quello 2022, stanno già stappando le bottiglie di spumante gli infami – rispetto alla media dei cinque anni precedenti.

E la conseguente quantificazione della minor spesa dovuta alla riduzione della platea dei beneficiari (al netto delle reversibilità).

Si considerano circa centomila decessi in più nel 2020 rispetto ai cinque anni precedenti (nota personale : +15,6% rispetto alla media, e chissà già quanti saranno in più nel 2021 ed esponenzialmente nel 2022).

Di questi, circa ventimila avevano tra 65 e 79 anni, il resto (76.708) oltre gli 80 anni.

A ognuno dei due gruppi viene attribuito il reddito pensionistico medio.

Il risparmio annuale dell’Inps è stato di 1,11 miliardo di euro.

Ma, appunto, calcolando quanto avrebbe dovuto prendere di pensione nei prossimi dieci anni il gruppo “sfortunato” (nota personale : vi prendono anche per il c***), si arriva alla cifra di quasi 12 miliardi di euro di risparmi (nota personale : per loro, ovviamente, sono i soldini con cui lo stato “canaglia” paga tutto il personale corrotto).

Fonte : Qui Finanza


Infatti : COVID = Severe Acute Radiation Syndrome (Sindrome da Radiazione Acuta Severa).
La sua origine è chimica, ed è causata dall’ossido di grafene.

Esattamente come l’HIV.
Da cosa è causata l’Aids (Sindrome di Immunodificienza Acquisita) ?

L’immunodeficienza è conosciuta in medicina da secoli  (e non certo dal 1984) ed è prevalentemente causata da 3 fattori :

1.Uso e abuso di droghe, soprattutto nitrito di amile (il famigerato “Popper”) – quindi un agente CHIMICO
2.Patologie varie (emofilia, malaria, lebbra, tubercolosi, infezioni ricorrenti di varia natura, abuso di antibiotici e cortisonici, che sono immunosoppressori) – quindi una situazione susseguente ad altre gravi malattie, soprattutto nel caso di medicinali IMMUNOSOPPRESSORI
3.Carenze alimentari, malnutrizione, assenza di acqua potabile – come ad esempio in Africa, quindi POVERTA’ e CONDIZIONI DI VITA (soprattutto igieniche) PESSIME

Ne consegue che uno stile di vita sano, possibilmente senza stress, in ambiente adatto alla vita umana, e soprattutto senza abusare di medicinali (ricordiamoci bene che anch’essi sono di origine chimica) cura da sempre la cosiddetta “peste del secolo” che ha mietuto centinaia di migliaia di vittime soprattutto fra i ceti più poveri.

E come fu creata artificialmente allora una epidemia di AIDS, soprattutto nei paesi più disagiati ?
Con una vaccinazione di massa contro il vaiolo effettuata nei primi anni ’80.

Curata come ?
Prescrivendo AZT.
L’unico rimedio allora indicato da Big Pharma, che per di più con una battente campagna mediatica convinse i cosiddetti sieropositivi (gente normalissima e sanissima) che la loro esistenza era di fatto finita.

Ma l’AZT non era altro che un farmaco distruttore del DNA (cosa ricorda questo ? I “vaccini” di oggi…) usato follemente già negli anni ’60 contro il cancro.

I risultati li conosciamo tutti.
Milioni di vite umane perse inutilmente.

Anche in questo caso, il ruolo truffaldino dell’OMS – che ha da sempre in mano l’intera gestione della sanità mondiale dettando le regole da seguire in tutti i paesi del mondo – fu fondamentale.
Per “estirpare” il vaiolo dalla faccia della Terra, l’OMS vaccinò almeno 70 milioni di neri nella sola Africa Centrale.

Perchè questo sterminio di poveri, di emarginati, di persone “impure” ?

Le sterminate masse di poveri del Terzo Mondo non producono e non acquistano.
In poche parole, non costituiscono mercato.

Camminando verso la luce
Lo scopo da sempre perseguito dalle medesime elite – che lavorano su questo tema ormai da decenni e decenni – è creare un mondo intero votato alla spoetizzazione, al suicidio ed alla catastrofe…(Thx to Alex per la foto !)

Uno sterminio di questi disgraziati si conciliava benissimo con un modello di globalizzazione razionale basata sul mercato e sul profitto.
Chi non serve si elimina, hanno insegnato Adolf Hitler e (soprattutto) Joseph Mengele.

Occorreva dunque qualcosa che sostituisse guerre e le grandi epidemie naturali tipo la peste bubbonica medievale.
Oppure le grandi epidemie indotte (come la Spagnola del 1919, cui si sono ispirati questa volta a partire dall’uso delle “mascherine”) che avevano la funzione di “calmierare” e “selezionare” le popolazioni del pianeta.

Allora esisteva il Memorandum 200 per la sicurezza nazionale USA, redatto nell’aprile 1974 dall’allora consigliere americano Henry Kissinger (sempre gli stessi nomi che si ripetono…)
Un documento sbalorditivo ed esplicito, tenuto segreto per diversi anni.
Ma reso di dominio pubblico nel 1990, l’anno dopo la approvazione della famigerata Agenda 21 (che strano…)

Tale Memorandum affermava testualmente queste parole :

“Lo spopolamento dovrebbe essere la principale priorità della politica estera americana verso i Paesi del Terzo Mondo.”

Quindi adesso iniziate a comprendere che il piano seguito dalle elite è da sempre lo stesso, cioè la distruzione della umanità ?

Inoltre c’è da considerare un altro importante fattore.

Lo scopo da sempre perseguito dalle medesime elite – che lavorano su questo tema ormai da decenni e decenni  – è creare un mondo intero votato alla spoetizzazione, al suicidio ed alla catastrofe.

Certamente purtroppo esisteranno per tanto tempo coloro che crederanno a questa farsa del virus killer biologico, che continueranno per anni ad usare le loro stupide mascherine, che vorranno un pannello di plexigas fra di loro e la cassiera nei negozi, oltre a ritenere che accettare pagamenti cash potrebbe portare a morte istantanea.

Non ha alcun senso cercare di convincere queste persone.
Vedranno la luce e capiranno solo quando si renderanno conto di tutto ciò che hanno perso.

Sono gli sciocchi, gli stupidi su cui gli elitisti contano per manipolare la società.

04
Dire queste cose non significa spingere gli esseri umani verso Sodoma e Gomorra…(Thx to Alex per la foto !)

Chi allora sosteneva, terrorizzava e diseducava il mondo intero (esattamente come oggi pretendono che la gente viva perennemente con le mascherine, il social distancing ed i lockdown per il “bene della umanità”), cercava inesorabilmente di togliere ogni prospettiva ed ogni interesse autentico dei giovani e dei meno giovani verso il mondo esterno.

Chi allora sosteneva la farsa dell’AIDS (oppure oggi la narrativa del “virus killer” biologico) demonizzava, mortificava e rendeva aridi e sterili i rapporti sociali.

Disumanizzando e spoetizzando il mondo intero.

Inoltre, voglio chiudere con un messaggio ai tanti giornalisti che stanno continuando ad alimentare la farsa, così come ai medici corrotti.

Penso che per voi sia il momento di dare le dimissioni e sparire lontano dai riflettori.

Dovete inizare a fare molta attenzione alla vostra sicurezza personale.
Se non si svegliate e iniziate a dissociarvi, passerete dei grandissimi guai.

Le vostre famiglie sono a rischio.

La storia si ripete sempre.
Ed il finale pure.



5.COVID-19 non è altro che il nome in codice della fase finale di una operazione psicologica militare.

Questa “plandemia” è un’operazione psicologica portata avanti dai servizi militari e di intelligence con la conoscenza (ed ovviamente il beneplacito) di quasi tutti i governi mondiali.

E che, in nessun caso, le persone devono permettere che la loro integrità e soprattutto la loro condizione di esseri umani sia violata dalle misure che vengono imposte.

È un piano per trasformare l’umanità in cyborg – passo dopo passo – implementando sempre più nanotecnologia nei nostri corpi.
Vogliono collegare tutti noi ad un iCloud (COVID 19 = Cerificate Of Vaccination IDentity Artificial Intelligence, dove 1 e 9 sono le lettere A ed I nell’alfabeto).
In questo modo dovremo diventare i loro “dispositivi intelligenti” che possono inviare e ricevere informazioni di qualsiasi tipo.

La fase finale di una operazione psicologica militare
Coloro che controllano questa tecnologia vogliono conoscere tutto di noi …

Coloro che controllano questa tecnologia vogliono conoscere TUTTO di noi : le nostre emozioni, le nostre conversazioni, i nostri ormoni, la nostra attività romantica, la nostra vita sessuale.

Tutto, ma proprio tutto.

Un controllo illimitato dell’élite su tutta l’umanità.
Con la pressione di un pulsante, saranno in grado di inviare comandi ai nostri corpi, per fare… qualsiasi cosa desiderino.

Tutto questo sembra inverosimile ?
Provate a ricordare la storia.

L’umanità ha sempre visto periodicamente l’ascesa di despoti assetati di potere che non si sono fermati davanti a nulla per provare ad ottenere il controllo totale.

Schiavizzare l’umanità è sempre stato il desiderio ultimo dei malvagi.
Ora la tecnologia lo permette, combinata con la cosiddetta “assistenza sanitaria”.

La risposta a questa minaccia è risvegliare l’umanità.
Dobbiamo avvertire l’umanità dei piani dei malvagi.

Non è mai troppo tardi.

6.Combattere il sistema semplicemente con un NO

La fase finale di tutto questo piano, perché è un intero piano, è liberarsi.
Ed è molto semplice farlo.
Non dovete più partecipare a questa realtà.

Quindi, ancora una volta, non c’è nessun virus.
Non c’è mai stato.
Il test PCR è stato inventato per tutto questo.
Il test può essere positivo o negativo a seconda della convenienza di chi lo compie.

La fase finale di una operazione psicologica militare
Quel bastoncino all’interno del tuo corpo…

E tutto questo è una grande operazione psicologica, gestita con la conoscenza dei servizi militari e di intelligence e dei governi.
Ed è sempre stato così.

Questa è solo la fase finale.

Perciò non farti introdurre il tampone dentro di te.

Perché quel bastoncino all’interno del tuo corpo, sia esso nasale od anale (quest’ultimo di invenzione cinese…), è solo un altro elemento dell’operazione psicologica per piegarti, per metterti in ginocchio, e per farti andare a pezzi come essere umano.

Per distruggerti.

Ed allo stesso tempo si mette in moto il processo di suggestione psicologica.

Perché molte persone, quando risultano positive al test – se hanno fatto il test perché sono state costrette a farlo al lavoro od altro – cominciano a somatizzare ed a sentirsi male.
Cominciano a sentirsi male e ad avere la febbre.

Perché immagina il momento in cui qualcuno arriva in un ospedale, e tutti lo osservano da lontano vestiti da astronauta come se fosse radioattivo e così via…
Il processo di “gestione” della malattia è dannoso perché questa non è medicina.

Non è nemmeno uno scenario in cui abbiamo davvero a che fare con un agente patogeno reale e altamente letale.

Ripeto.
Prendere le distanze e tutto il resto fa parte del piano : rompere con tutto e generare “nuove normalità”.

Nuove normalità si generano in quell’ambiente.
Un ambiente che non ha più molta vita.

Non credere che ci saranno persecuzioni.
Non credere che saremo dei paria.

Questo è autolimitante.

Noi siamo la riserva.
Non abbiate paura.

Siamo NOI la riserva dell’essere umano.
Dell’essere umano originale.

7.Un essere umano senza spiritualità non è un essere umano, ma un robot

La fase finale di una operazione psicologica militare
Siamo noi la riserva dell’essere umano…

Quello che stanno cercando è di eliminare la spiritualità e il misticismo.

Sebbene molto spesso le religioni siano un pantano di fango labirintico, voler eliminare ciò che fa sì che l’essere umano voglia iniziare il cammino del risveglio spirituale, è voler eliminare l’essenza stessa della Umanità.

Poiché la nostra missione nella vita è proprio lo sviluppo verso il raggiungimento di ciò che quella ricerca nasconde.

Ed è in questo che vogliono trasformarci.
Ecco perché cercheranno di disumanizzarci in ogni modo possibile.

Coprono la faccia in modo che tu perda la tua espressione facciale e diventi un clone meccanico senza emozioni.
E faranno di tutto per allontanarci da tutto ciò che è umano, da tutto ciò che è naturale, dal contatto con altri esseri umani.

Privandoci di baciare, toccare, sentire, abbracciare, limitando la nostra capacità di amare.
Perché finché si ama si rimane umani.

Il male sa che l’AMORE è l’energia più forte dell’universo.
Nessun robot potrà mai amare.

(1-continua)


BannerVeronica 1


You cannot copy content of this page