Bienvenidos a Tijuana

Pubblicato il 27 Ottobre 2019 da Veronica Baker

Niente costa tanto caro come essere poveri.

Paul Brulat


Bienvenidos a Tijuana

Bienvenidos a Tijuana
Un modello economico di tipo messicano…

Osservando la recente dialettica che si sta imponendo riguardo al futuro economico, qualsiasi infrastruttura deve alla lunga scomparire (treni ad alta velocità, centrali elettriche, industria) per lasciare il posto ad un’economia basata esclusivamente su :

Turismo
Piccolo artigianato
Industria alimentare
Agricoltura a bassa resa
Svalutazione competitiva

Naturalmente si guardano bene dal mostrare gli effetti finali di questo “pacchetto” economico.

Infatti quello che non dicono i pauperisti che offrono questo modello economico è che sono pure compresi :

Un substrato di povertà estrema, di persone che non riusciranno mai a salire di livello sociale sino al livello di “povero”.
Un substrato di assoluto analfabetismo, che produce solo schiavi a buon mercato.
Una scuola che in un paese ove nessuno che non venga da una famiglia adeguata – scuola o non scuola – potrà mai salire sulla scala sociale.

In poche parole un modello economico di tipo messicano.

Bienvenidos a Tijuana.



44


You cannot copy content of this page