Banksters in action again

Pubblicato il 11 Giugno 2010 da Veronica Baker

Non c’erano dubbi che sul breve fosse questa la direzione dell’€, dopo la chiamata short di GS per i loro “migliori” clienti !

L’importante è sempre sapere quello che dice GS, e poi comportarsi di conseguenza, succede sempre al contrario di quello che dicono, provare per credere….

Ed infatti, rimbalzo che si sta materializzando, pur se con i soliti scarsi volumi ( segno di mercato up, per altro ! ) :

Carry-trade fra €-Yen e correlazione con lo Spoore ormai tradizione consolidata nel tempo , la nuova Goldman-mania : prima si allarga la forbice durante le prime ore della giornata, poi la si richiude nell’ultima ora.

Profitto assicurato, come si può vedere :

Ore 14.30 NY

Chiusura seduta…

E chi è che ha deciso di mandare in orbita i mercati ?

Sempre lei, GS ,e l’impressione è che non sarà una operazione da poche ore, viste le informazioni che arrivano direttamente dalle grida  :

GS Has Bought Over 1K S&P Big Contracts Since The Open

Nel frattempo,nuovo downgrade – questa volta della regione valenciana – da parte di S&P , a dire il vero nessuna nuova :

Overview

  • Like Spain as a whole, Valencia is suffering from a deep recession, which is hitting employment hard.
  • The region’s recent budgetary results and our expectations for the future indicate sizable growth in its debt burden.
  • We are lowering our ratings on Valencia to ‘A+/A-1’ from ‘AA-/A-1+’.
  • The negative outlook reflects our expectation that Valencia will continue posting deficits after capital expenditures at least until 2013.

Così come il fatto che le banche spagnole stiano iniziando a fondersi per evitare il peggio , come ci ricorda El Pais :

The operation, which must be approved by the directors of the entities would have the approval of the Bank of Spain, which gave impetus to the recent decision by Caja Madrid to form a an SIP (Institutional Protection System) with the following “cajas”: Canary Island, Rioja, Avila, Segovia and Laietana.” All this process does is to dilute bad assets, as well as shareholder equity, in those places where it still exists.

With this potential agreement, the integration of boxes you want the Bank of Spain is taking an important step forward. Of all existing savings institutions, 45, will end around 15. Bancaja had been relegated to fourth place following the sector ranking is possible that La Caixa, which crystallizes if the operation would be relegated to second place in the classification, is making a move to stay ahead of the sector.
…..sì, peccato però che non sia sufficiente, e che chiedano già da ore un ulteriore aiuto statale , come ci ricorda Reuters :

This brand new combination, which incidentally is the now the biggest Spanish pro forma saving bank, has requested €4.4-4.5 billion in aid from the Spanish restructuring fund.

Non vi sembra anche questo uno schema di Ponzi , destinato miseramente a fallire ?

Nel frattempo, si iniziano a quantificare le cifre pure per alcuni stati dell’Est europeo che iniziano a scricchiolare.

Le stime non sono confortanti :

Non solo Francia,Germania ed Austria, ma anche Italia e soprattutto Grecia…

Ne consegue che se solo uno degli stati traballanti europei va in crisi,gli ellenici finiscono dopo 2 sec in fallimento completo ( senza aspettare quello naturale, of course…..)

Allegria ! ( si fa per dire….)

Nel frattempo si inizia a fare i conti in casa British Petroleum, ed a domandarsi se verrà considerata “Too big to fail”, mentre viene iniziata a consegnare loro la lista delle prossime spese da pagare , come ci ricorda ancora una volta Zerohedge :

Florida AG Bill McCollum has officially escalated the BP fiasco to the next level. In a post on his website today, McCollum announces that  he has “sent a letter to BP asking the company to deposit no less than $2.5 billion into an interest-earning escrow account so Florida can be assured of its availability to the state and its citizens and businesses over the long-term recovery period.

Questa è solo la Florida, gli altri si accoderanno in seguito…

Mentre nel frattempo i CDS esplodono :

top movers time series BP PLC

Ed i rendimenti obbligazionari sono già a livello di junk-bonds :

BP’s $3 billion of 5.25 percent notes due in 2013 fell as low as a record 89.94 cents yesterday, pushing the yield to 7.57 percentage points more than Treasuries. The spread compares with an average of 7.26 percentage points for junk bonds, Bank of America Merrill Lynch indexes showThe cost to protect $10 million of BP debt for a year with credit-default swaps almost doubled to $512,000, according to CMA DataVision. It was $29,000 on April 30.

Tempi molto duri per BP si preannunciano….

You cannot copy content of this page