Attacco e contrattacco

Pubblicato il 11 Luglio 2019 da Veronica Baker

L’arte suprema della guerra è di sottomettere il nemico senza combattere.

Sun Tzu


Attacco e contrattacco
Mors tua, vita mea, dicevano i latini…

Occorre infatti fare sempre delle analisi a tutto campo.
E soprattutto occorre focalizzare i reali temi fondamentali da quelli marginali.

E’ noto che gli USA nei fatti hanno dichiarato guerra finanziaria all’Europa (in realtà in questo momento gli occhi del mondo intero sono sulla Cina ed il cosiddetto trade-talk, ma il vero obiettivo è l’UE).

Mors tua, vita mea, dicevano i latini.
Chi sta conciato peggio cerca di spostare l’epicentro della battaglia lontano da casa propria.
Una fondamentale regola di strategia militare.

L’obiettivo naturalmente è portare il caos dove stanno i punti deboli della scacchiera mondiale.
I famigerati PIGS (Portugal, Italy, Greece, Spain), of course.

Strategicamente la partita è tuttora aperta ad ogni risultato, perchè gli americani con questa azione hanno dimostrato tutta la loro fragilità interna.

Ancora di più dei derelitti europei.

Attacco e contrattacco

Via via in Europa si sta delineando uno scenario ben preciso :

La Germania si sta rinchiudendo in una fortezza facendo buyback dei propri buoni del Tesoro (Bund), garantendo l’esistenza dell’€ che di fatto si comporterà come il vecchio Deutsche Mark

I PIGS invece saranno destinati ad un lento declino nel lungo periodo.
Il bersaglio grosso (cioè l’Italia) non salterà in aria finchè non converrà.
Sarà un lento stillicidio che durerà anni, che strangolerà lentamente tutte le imprese nazionali e che terminerà quando partirà la fase iper-inflattiva

E gli USA ?
Loro hanno già deciso da tempo.

Quando saranno davvero a pezzi (e manca davvero pochissimo) inizieranno a fare andare la stampante inondando il mondo di $$ in stile carta straccia.
E l’Europa seguirà a ruota.



StrongerthanDestiny


You cannot copy content of this page