Analisti finanziari

Pubblicato il 18 Ottobre 2019 da Veronica Baker

Investire in ciò che è sicuro è raramente redditizio.

Robert Arnott


Analisti finanziari
Il problema è un duplice conflitto di interesse…

C’è una categoria di persone che con il tempo ha assunto molta popolarità.
Gli analisti finanziari.

Le stime che redigono e soprattutto i giudizi finali sono diventati sempre più importanti dei contenuti dei report.
Che infatti non legge più nessuno.

Il problema è un duplice conflitto di interesse.

Da una parte gli analisti sono spesso alle dipendenze di una banca di investimento che opera in borsa sullo stesso titolo come trader o market maker.
L’analista dice di comprare.

Ed un trader (che spesso è nella stessa sala) scarica azioni a chi segue il consiglio.
Solitamente annunciato con gran clamore e squilli di tromba dai media e dai network finanziari.

Inoltre gli analisti spesso lavorano per la stessa società di cui certificano i bilanci.
L’interesse comune delle due parti è far salire il prezzo del titolo e vendere le proprie azioni a prezzi stellari.
Soprattutto quando si è retribuiti attraverso delle stock options, o si è i fondatori della società.



StrongerthanDestiny


You cannot copy content of this page