Acque tempestose

Pubblicato il 2 Dicembre 2019 da Veronica Baker

I burocrati sono una malattia.
Si suppone che siano necessari, cosi come si suppone che siano necessarie alla vita certe sostanze chimiche.
Ma provocano la morte se crescono oltre un certo limite.

Ezra Pound


November 24, 2019


Acque tempestose
Sono acque tempestose…

Credo sia davvero complesso ragionare sopra un fenomeno così ampio quale quello dello stato (qualunque nel mondo) e la sua burocrazia.

Lo dico, perchè la meritocrazia, se in astratto raccoglie consensi ovunque, nel concreto, pretende di rapportarsi a dei parametri.
E sono i parametri la fonte di conflitto.

Chi decide che sia più importante il raggiungimento di una certa forma piuttosto che lo scopo e viceversa in un dato ambito e momento storico ?

E su che base lo decide ?

Le domande possono diventare infinite.

E l’astensione, in situazioni caotiche o poco chiare può essere meno dannosa.

Possono infatti esserci uffici oberati di lavoro.
Ed altri assolutamente inattivi.

Come sai benissimo il libero mercato che agisce, vede e provvede a se stesso, funziona bene come ogni meccanismo naturale.
Ma, in un aggregato così ampio come quello umano globalizzato, manifesta tempi inumani al soddisfacimento di tutti.

Di quinquennio in quinquennio cambiano le tendenze, si creano specializzazioni che dureranno sino al quinquennio successivo.
Esaltando la superficialità più che l’approfondimento.

Insomma, sono acque tempestose…

Fede


Ritengo che semplicemente si dovrebbe sempre cercare di apportare viavia dei piccoli miglioramenti.
Anzichè stravolgere una struttura ogni volta a seconda della situazione e dello sghiribizzo.

Una struttura pubblica deve esistere sempre e comunque, in ogni situazione.
Non si può pensare di gestire un agglomerato di persone esattamente come si gestisce una struttura privata.
E’ impossibile, e non solo per la legge dei numeri…

Ma il vero problema sono la pletora di funzionari inutili.
E soprattutto i costi impressionanti di tutti gli apparati preposti al loro controllo.

In poche parole, EcoAnemia al massimo livello.

Veronica



44


You cannot copy content of this page